“Festival Tik Tok Tech”: appuntamenti con i protagonisti positivi dei social sabato 16 e 23 ottobre a Factory Grisù

Cinque appuntamenti nel segno della scienza insieme con i protagonisti dei social che sanno fare divulgazione in maniera positiva e accattivante: sono questi i contenuti del “Festival Tik Tok Tech”, che si svolgerà sabato 16 e sabato 23 ottobre nella sede di Factory Grisù (via Poledrelli 21, Ferrara). L’iniziativa ha l’obiettivo di proporre attività formative e aggregative coinvolgendo i ragazzi che vivono nel quartiere Giardino, Arianuova e Doro di Ferrara e ha ricevuto un finanziamento specifico di Anci.

Il programma – sede Factory Grisù, via Poledrelli 21

Sabato 16 ottobre ore 9,30 incontro con Umberto Guidoni – Astronauta, scrittore e astrofisico. Laureato in Fisica alla Sapienza di Roma, è stato il primo europeo a visitare la Stazione Spaziale Internazionale nel 2001 oltre ad aver partecipato a due missioni Nasa a bordo dello Space shuttle.

Aperto alle scuole ma anche alla cittadinanza, prenotandosi al link www.eventbrite.it/e/biglietti-tik-tok-tech-umberto-guidoni-189518293317.

Sabato 16 ottobre alle 18 incontro con Arnaldo Mangini – Attore comico e clown, tra i primi TikToker italiani noto per essere il sosia di Rowan Atinkson ovvero Mr. Bean. Partecipa a numerose trasmissioni televisive oltre a essersi formato con alcuni importantissimi comici italiani e internazionali come Paolo Rossi, Leo Bassi e David Shiner.

Aperto a tutti su prenotazione al link www.eventbrite.it/e/biglietti-tik-tok-tech-adrian-fartade-la-scienza-dietro-la-fantascienza-189542596007.

Sabato 23 ottobre alle10 incontro con Massimiano Bucchi – Professore ordinario di Scienza, tecnologia e società all’Università degli Studi di Trento, dirige il Master internazionale “Scicomm-Communication of Science and Innovation”, collabora con Il Corriere della sera.

Con il tono spigliato e ironico di chi conosce molto bene la materia, Massimiano Bucchi accompagnerà gli studenti tra semplici lezioni, dialoghi immaginari con le nostre App ed esercizi rivelatori da fare con lo smartphone. Per capire che la soluzione non è né accantonare o rifuggire le tecnologie, né sottovalutare l’impatto che hanno su di noi, ma riconoscerne tanto i benefici quanto le controindicazioni. “La tecnologia è una presenza costante nella nostra vita quotidiana – spiega – ma vivere con la tecnologia non significa comprenderla. A scuola non se ne parla quasi mai. Nei media se ne parla perlopiù per esaltarla o per demonizzarla. Non c’è rosa tecnologica senza spine. Prenderne coscienza è un primo passo, e nemmeno troppo piccolo”.

Riservato alle scuole.

Sabato 23 ottobre alle 16 Massimiano Bucchi presenta il libro “Io e Tech” – Sette semplici lezioni, dialoghi immaginari con le nostre app ed esercizi rivelatori da fare con lo smartphone.

Aperto a tutti su prenotazione al link www.eventbrite.it/e/biglietti-io-e-tech-presentazione-libro-di-massimiano-bucchi-189547229867.

Sabato 23 ottobre alle 18 lezione-spettacolo di Adrian Fartade su “La scienza dietro la fantascienza nei videogiochi” – YouTuber e divulgatore scientifico, Fartade vive e lavora da anni in Italia occupandosi di astronomia e astronautica. In questo appuntamento spiegherà i fondamenti scientifici alla base dei motori a effetto massa per viaggiare più veloci della luce in Mass Effect, indagando le tute atomiche e le mini bombe nucleari personali di Fallout, come anche i varchi multidimensionali in Half Life e i portali gravitazionali in Portal.

Ingresso su prenotazione al link www.eventbrite.it/e/biglietti-tik-tok-tech-adrian-fartade-la-scienza-dietro-la-fantascienza-189542596007.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *