Filippo De Pisis al Garden club

Non solo artista in ambito pittorico, ma anche esperto botanico. E’ il ritratto con cui il Garden Club Ferrara ha voluto omaggiare Filippo De Pisis in un incontro pubblico presso il Salone d’Onore della Pinacoteca Nazionale a Palazzo Diamanti. Un appuntamento in cui Paola Roncarati e Rossella Marcucci hanno presentato il proprio saggio “Filippo De Pisis botanico flaneur. Un giovane tra erbe, ville, poesia. Ricostruita la collezione giovanile di erbe secche”.

Lo studio ha messo in luce aspetti inediti della formazione giovanile dell’artista ferrarese, che non fu solo uno dei pittori più rilevanti del nostro Novecento, ma uno spirito sensibile, multiforme e dalla diramata e profonda cultura, scrittore e poeta di talento e, in gioventù, esperto botanico. Numerosi gli interventi che si sono susseguiti, davanti ad un nutrito pubblico: da Luisa Ciammitti al vicesindaco assessore alla cultura Massimo Maisto, da Lucia Tongiorgi Tomasi a Gianni Venturi, moderati dalla presidentessa dal Garden Club Giulia Vullo.

Presente al Salone anche Filippo Tibertelli de Pisis, nipote dell’artista. Il Garden Club di Ferrara ha donato infine agli intervenuti, per gentile concessione della Direzione della Biblioteca Ariostea, una copia del saggio di Filippo de Pisis “Fiori e frutti nella pittura ferrarese”.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120321_15.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *