Filo d’Argenta, nuovo colpo al bancomat

SAM_0425

La banda del bancomat ha colpito ancora. E’ La quarta volta, in questi ultimi mesi, che la banda colpisce nell’argentano e la seconda a Filo, dopo il colpo a ridosso dello scorso Natale.

Anche ieri notte, come allora, i ladri hanno agito dall’interno dell’istituto, la Cassa dei risparmio di Forlì e della Romagna. Nei locali di Via Antonellini sono entrati scardinando la porta principale.

Una volta dentro, alla faccia delle telecamere di videosorveglianza, hanno messo fuori uso con una dose di esplosivo l’impianto di erogazione automatico di contante. Pare che sia stata utilizzata una sostanza a base di polvere da sparo. Di certo c’è che si tratterebbe di un bancomat di “ultima generazione”. Di quelli insomma che se sabotati, o comunque fatti saltare, bloccherebbero il forziere che racchiude i soldi.

Sono in corso verifiche per accertare eventuali ammanchi, anche dalle casseforti, e quindi l’entità del bottino. Sul caso indagano i carabinieri giunti sul luogo della rapina dopo essere stati allertati da un testimone che ha sentito nel cuore della notte una forte esplosione.

L’uomo avrebbe infatti notato due persone incappucciate, una in strada che faceva il palo, ed una invece dentro l’istituto di credito. Due persone poi fuggite a piedi, verso un vicino parcheggio, seminascosto, dove forse li aspettava un complice già in un’auto, sulla quale si sarebbero poi dileguati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *