Fino al 16 febbraio in tutti i Despar, Eurospar e Interspar dell’ Emilia Romagna la “Arance della salute” per la fondazione AIRC

Ricerca e prevenzione sono le chiavi per rendere il cancro sempre più curabile: per questo Aspiag Service, concessionaria del marchio Despar per il Triveneto, l’Emilia Romagna e la Lombardia, insieme alle altre aziende che fanno parte del Consorzio Despar Italia, ha scelto di aderire alla campagna “Arance della Salute” promossa dalla Fondazione AIRC.

Fino al 16 febbraio nei punti vendita Despar, Eurospar e Interspar di Veneto, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia sarà possibile acquistare la retina con le arance rosse con il logo di AIRC, contribuendo alla raccolta fondi per la ricerca contro il cancro.

Per ogni retina da 2,5 kg venduta, Aspiag Service donerà 50 centesimi a Fondazione AIRC a sostegno degli oltre cinquemila ricercatori impegnati a sviluppare diagnosi sempre più precoci e trattamenti più efficaci e mirati per tutti i pazienti. Quest’anno protagoniste della campagna in casa Despar saranno le arance “Passo dopo Passo”, marchio proprietario che identifica i prodotti di filiera controllata, nel segno della qualità per i clienti.

Mauro Muraro, Direttore Marketing di Aspiag Service, ha commentato: “Siamo felici di aderire a questa iniziativa di AIRC, una delle realtà italiane più importanti nell’impegno per la ricerca oncologica. Con queste speciali arance presenti nei nostri punti vendita, vogliamo contribuire a supportare il fondamentale ruolo della scienza e il lavoro dei ricercatori impegnati ogni giorno nella lotta contro il cancro. Lo facciamo offrendo ai nostri clienti arance rosse provenienti da filiera controllata che, per le loro caratteristiche, sono il simbolo del nostro impegno a garantire la qualità dei prodotti e a promuovere un’alimentazione e stili di vita sani. Questi valori fanno parte del DNA di Aspiag Service e sono proprio iniziative come questa a renderli ancora più concreti, anche grazie alla sensibilità dei nostri clienti che siamo certi parteciperanno con grande entusiasmo.”.

La campagna in sostegno di AIRC ha visto dal 3 febbraio coinvolti oltre 6.0000 punti vendita della Grande Distribuzione e della Distribuzione Organizzata su tutto il territorio italiano. Una straordinaria alleanza di oltre 50 insegne a fianco di Fondazione AIRC, per raccogliere risorse fondamentali per il lavoro degli scienziati e parlare dell’importanza di adottare comportamenti salutari per prevenire il rischio di cancro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.