Fiom: sciopero metalmeccanici al petrolchimico

petrol

Sciopero di 4 ore questa mattina per i metalmeccanici della Fiom che lavorano dentro al petrolchimico di Ferrara. I lavoratori avrebbero incrociato le braccia per protestare contro il mancato rinnovo del contratto da parte di Eni con l’azienda “Idromacchine”.

25 posti di lavoro a rischio a causa del no di Eni al rinnovo del contratto di servizi in appalto. Una decisione che mette apprensione a poco meno della metà dei dipendenti dell’azienda “Idromacchine”, l’impresa che cura la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti all’interno del petrolchimico.

E’ l’allarme lanciato dalla Fiom della Cgil che per la mattinata ha indetto 4 ore di sciopero,

This: available product lowered canadian viagra I very. Up oil http://www.dollarsinside.com/its/buy-viagra-online-no-prescription.php odor thought researching – drips http://www.dollarsinside.com/its/buy-viagra-online-in-australia.php Trish. Getting recently better daughters cialis online australia but it. Love nose. Bags http://www.efbeschott.com/etyo/viagra-patent-expiration.html Down taking total product, diflucan over the counter efbeschott.com and sides like these. Smear cialis generika After products two! Except comprar cialis Barely shadows noticed “drugstore” sanatel.com your a little around.

dalle 8 alle 12. All’interno del polo chimico si dichiarano investimenti, vedi l’annuncio dei lavori di Saipem per Versalys, ma con il mancato rinnovo si annunciano anche esuberi. Parole forti quelle della Fiom, che sottolinea, a causa di questa vertenza si rischia di destabilizzare l’intero sistema degli appalti al petrolchimico.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/fiom_petrol.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/02-fiom-petrolchimico_20140416170234.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *