Bondeno: nuova scuola primaria, firmato contratto con l’azienda vincitrice dell’appalto

piazza Bondeno
Piazza di Bondeno

L’obiettivo è quello di fare entrare i ragazzi nelle aule per l’inizio dell’anno scolastico 2015-2016.

In ogni caso, con la firma sul contratto dello scorso 15 ottobre, l’amministrazione ha impresso una forte accelerazione alla realizzazione delle nuove scuole. «Abbiamo provveduto a firmare l’impegno con l’A.E.C. Costruzioni Srl di Modena, con sede operativa a San Possidonio – rivela l’assessore ai lavori pubblici matildeo, Marco Vincenzi – che si è aggiudicata l’appalto per realizzare la nuova scuola primaria antisismica del capoluogo, nella zona adiacente a dove si trovano già le scuole medie.»

Qualche timore su possibili ritardi era dovuto ad un ricorso dell’azienda seconda classificata, ma pare ormai certo che si procederà spediti sulla tabella di marcia. «L’azienda sta ultimando il progetto esecutivo, che dovrà essere validato dalla Regione: a quel punto – assicura Vincenzi – ci saranno 270 giorni di tempo, da contratto, per ultimare i lavori, che contiamo siano finiti per l’inizio del prossimo anno scolastico.» La scuola verrà realizzata con tutti i crismi delle scuole antisismiche, anche se si è lasciata piena facoltà all’azienda di scegliere le tecniche di costruzione: verrà realizzata in muratura, a differenza di quella di Scortichino, ad impatto ambientale e consumo energetico vicini allo zero. Il costo complessivo è di 4,5 milioni, provenienti da diversi capitoli di finanziamento.

Quella che verrà realizzata sarà una scuola moderna, «in cui troveranno spazio diversi laboratori per la didattica – spiega Vincenzi – e per la quale l’amministrazione non ha scelto la logica del massimo ribasso d’asta, ma della miglior qualità: l’azienda realizzerà anche una piccola palestra per gli alunni delle primarie (che non è obbligatoria in questi plessi; ndr) che crediamo sia un ulteriore servizio per la comunità.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.