ForFe, nasce il marchio della ricostruzione

Si chiama “ForFe Ricostruiamo Ferrara” ed un fondo istituito dal Comune per raccogliere fondi per finanziare il recupero del patrimonio artistico e monumentale cittadino lesionato dal sisma. Tutti gli edificio storici di Ferrara hanno i segni indelebili delle scosse di terremoto, il 30-40% registrano le lesioni più gravi, ma i più problematici, al momento, sono Palazzo Massari, per la cui sistemazione serviranno 4 milioni di euro e le mura e i bastioni a sud. La prossima settimana Porta Paola sarà ‘impacchettata’. Per questo motivo il Comune si rivolge ad associazioni, privati e ad operatori culturali, aprendo per la cultura un apposito conto corrente. A connotare ForFe, Ricostruiamo Ferrara, anche un marchio che idealmente richiama la città di Ferrara e che accompagnerà tutte le iniziative che le associazioni ferraresi metteranno in campo per la raccolta dei fondi. L’iniziativa sarà veicolata dai media, compresa Internazionale, che a Ferrara terrà comunque la prossima edizione del Festival. Il Teatro Comunale intanto con il proprio conto corrente ha già raccolto 15 mila euro (di cui 10 mila donati da un privato di Ferrara). In aiuto arriveranno anche i fondi raccolti in occasione della maratona di lettura organizzata da Melbook che si terrà a Ferrara il 7 luglio, alla quale hanno già aderito editori e scrittori importanti.

Questi i riferimenti del fondo:

ForFe Fondo Ricostruiamo Ferrara – per la cultura nel conto corrente del Comune di Ferrara presso CARIFE SPA UFFICIO ENTI PUBBLICI – VIA CAIROLI 14

Conto corrente IT 26 K 06155 13015 000003204201

BIC/SWIFT: CFERIT2FERRARA

Causale: Ricostruiamo la cultura

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120621_07.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *