FORLI’-SPAL: 1-1(le immagini della partita), MENEGATTI E LE TRAVERSE SALVANO LA SQUADRA DI GADDA

spal-nuove-153La traversa e Menegatti hanno salvato la Spal dalla quarta sconfitta stagionale, sul campo di un Forlì che ha messo ancora una volta in evidenza le lacune difensive della formazione ferrarese.

L’avvio dava la sensazione che la squadra di Gadda potesse prendere il sopravvento, ma al 10′ squillava il primo campanello d’allarme, quando ci voleva il solito Menegatti per sbarrare la strada verso il gol a Melandri che si presentava solo soletto davanti al portiere biancoazzurro. Replay al 22′, con il numero 11 di casa che questa volta sparava fuori bersaglio, mentre 1′ più tardi era Tonelli a chiamare in causa l’estremo difensore spallino come sempre pronto a giungere in soccorso ai compagni di un reparto ancora una volta da rivedere. Per assistere alla prima azione targata Spal si doveva attendere il 24′ quando, al termine di un’azione corale, Varricchio invitava al tiro Landi che però non trovava lo specchio della porta del Forlì che, praticamente sul capovolgimento di fronte, raccoglieva i frutti della sua supremazia. Docente, sulla solita situazione che vedeva la difesa ferrarese cercare di far scattare scriteriatamente la trappola del fuorigioco, liberava Tonelli a tu per tu con Menegatti al quale questa volta non riusciva il miracolo, operazione che il portiere spallino perfezionava invece al 32′, manco a dirlo su Melandri. Scampato il pericolo di subire il colpo del ko, la Spal iniziava a spingere sull’acceleratore, sfiorando il pareggio con un colpo di testa di Varricchio ed un destro a giro di un Capelluppo che cresceva con il passare dei minuti. L’1 a 1 arriva al 5′ di recupero, Fantoni, che aveva appena sostituito Di Quinzio, da poco uscito per il preoccupante ripetersi del problema al ginocchio, calciava una punizione che originava una mischia chiusa, dopo una serie di carambole, dal tocco ravvicinato di Buscaroli, che mandava le squadre al riposo in parità. L’inizio della ripresa era tutto targato Forlì che vedeva i suo sogni di vittoria infrangersi due volte sulla traversa. Al 4′ il legno superiore ribatteva un bolide di Tonelli che aveva saltato come birilli Fantoni e Cenerini, mentre al 9′ si sostituiva a Menegatti per respingere un colpo di testa di Fantini che svettava a centro area dopo un angolo di Evangelisti.
Con il passare dei minuti il ritmo calava, ma la Spal riusciva solo ad alleggerire la pressione, incapace di rendersi pericolosa, mentre il solito Melandri al 27′ si rammaricava per l’ennesima prodezza di Menegatti ed al 38′ per la segnalazione dell’assistente che rilevava la sua posizione irregolare sull’incornata vincente dopo l’assist su punizione di Evangelisti. Ultimo sussulto prima dei tentativi sterili, quanto privi di rapidità e fantasia della solita Spal che per rimanere a galla dovrà trovare rimedi alle troppe distrazioni di una difesa alla quale forse servirebbe anche un maggior sostegno anche dagli altri reparti. I risultati arrivati dagli campi portano la Spal a tre punti dalla zona Lega Pro unica.

Un pensiero su “FORLI’-SPAL: 1-1(le immagini della partita), MENEGATTI E LE TRAVERSE SALVANO LA SQUADRA DI GADDA

  • 17/11/2013 in 16:06
    Permalink

    ho visto la spal parecchie volte cme si fa a dire che la difesa è scarsa . e il centrocampo cosa fa” capelupo è inguardabile e va ai 2 allora paro non ne parliamo è lento e prevedibile .Lanndi è un medioccre giocatore volenteroso ma con poca qualita” . cari giornalisti continuate a dare sufficenze a gente inguardabile. sveglia

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *