Fox Bompani, la tensione torna a crescere: sarà sciopero ad oltranza

Proteste e sit-in questa mattina alla “Fox Bompani” di Ostellato.

La tensione è tornata a crescere nello stabilimento dopo le ultime divergenze tra sigle sindacali e azienda e dopo il presunto mancato pagamento di alcune provvidenze ai dipendenti.

Intervenuti anche i carabinieri perché erano stati segnalati degli assembramenti, ma poi i militari hanno verificato che si trattata di una manifestazione sindacale.

Ecco il comunicato di Fiom Cgil.

Mercoledì l’assemblea in sciopero davanti allo stabilimento Fox Bompani per discutere delle diverse problematiche che ci sono in azienda, da ultimo il non puntuale e completo pagamento della retribuzione del mese di gennaio 2022 alla data del 15 febbraio

Questa condizione si va ad aggiungere al mancato versamento delle quote della previdenza complementare dal 2019 a oggi e all’illegittimo utilizzo delle ferie e dei permessi dei lavoratori per coprire i ripetuti fermi produttivi.

A esito della assemblea in sciopero con le lavoratrici e i lavoratori si è deciso di proclamare lo SCIOPERO A OLTRANZA fino al completo pagamento della retribuzione.

Inoltre la RSU e la FIOM hanno richiesto un incontro urgente alla Direzione Aziendale per una discussione completa sulla situazione aziendale, considerato che ancora una volta non sono state riconosciute le relazioni sindacali, non essendoci stato nessun confronto preventivo a fronte del non puntuale e completo pagamento delle retribuzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.