Bompani riparte con il made in Italy

fox bompani

E’ nata nel 1954 e quindi il prossimo anno compie 60 anni. E’ insediata a Ostellato dai primissimi anni ’70, con uno stabilimento che oggi dà lavoro a 140 dipendenti.

La Bompani, storica azienda produttrice di elettrodomestici, è appena uscita da una crisi che avrebbe potuto portarla al fallimento. Enrico Vento, amministratore delegato che a inizio 2013 ha acquistato l’azienda dalla famiglia Bompani, registra il successo della proposta di concordato preventivo: l’azienda pagherà il 40% del dovuto ai fornitori con cui è indebitata, e il 25% alle banche. La proposta è stata accettata a larghissima maggioranza, il 4 febbraio dovrà essere ratificata dal tribunale di Modena, dove Bompani ha la propria sede legale.

Il rilancio della Bompani passa per un profondo cambiamento di strategie: dopo aver prodotto nel dopoguerra elettrodomestici economici di massa destinati al mercato interno, ora Bompani pensa ad esportare il made in Italy di qualità e di fascia alta nel mondo.

Un primo risultato è già raggiunto: 200 posti di lavoro salvi (140 A Ostellato, 60 a Modena), scongiurata la chiusura di uno stabilimento essenziale per il territorio di Ostellato e della provincia di Ferrara.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *