Fragole: Coldiretti lancia l’allarme

06 fragole coldirettiCosti di produzione in aumento, prezzi in campo insufficienti a coprire le spese, consumi in calo. Questo il panorama tratteggiato da Coldiretti sulle fragole ferraresi, che, dice l’associazione, stanno rischiando di sparire dai campi.  Secondo un’indagine della Coldiretti, il prezzo medio del mese di maggio per un chilo di fragole si aggira attorno all’1,19 euro, meno rispetto ai costi di produzione calcolati sull’1,36 euro al chilo di fragole. Un deficit di 17 centesimi di euro al chilo che tradotto per gli agricoltori significa una perdita stimata di 3 mila europer ettaro.

Per Coldiretti negli ultimi anni le superfici investite a fragola a Ferrara sono state praticamente dimezzate, mentre a livello nazionale le superfici rimangono invariate. Il calo dei consumi e la concorrenza dei paesi esteri, uniti ad un prezzo non remunerativo per la gran parte delle aziende, sta mettendo a dura prova i produttori.

Questo, insieme alla siccità del 2012 e all’eccezionale piovosità della primavera 2013, hanno spinto Coldiretti a lanciare l’allarme. In mattinata, durante un’iniziativa a sostegno delle fragole in centro città, il presidente Sergio Gulinelli ha dichiarato che bisogna “investire per una filiera che valorizzi il prodotto locale: l’obiettivo è recuperare le qualità apprezzate dai consumatori, con prodotti a miglior maturazione e maggior tenore zuccherino”.

“Le fragole infatti”, conclude Gulinelli, “non devono essere solo belle ma soprattutto buone”.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *