Franceschini: chiudo la campagna elettorale a Pompei – INTERVISTA

franceschini darioChiuderà la campagna elettrorale alle 18.00, a Pompei, il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, candidato a Ferrara nell’uninominale per la Camera dei Deputati.

“E’ il luogo – spiega il ministro – che più di ogni altro ha segnato la svolta di questi anni. Nei giorni immediatamente successivi alla mia nomina fui salutato da due crolli. Poi gli scioperi improvvisi e i turisti in fila davanti ai cancelli chiusi, i cantieri bloccati e il rischio di perdere i 105 milioni di fondi europei. Nel mondo #Pompei era diventata la prova di una Italia incapace di tutelare e valorizzare il proprio meraviglioso patrimonio culturale. Oggi Pompei e’ diventata ovunque nel mondo il simbolo di un’Italia positiva, che si rimbocca le maniche e crede in se stessa. In quattro anni 1 milione di visitatori in più, 64 cantieri completati, spesi tutti i fondi europei, non più turisti in fila davanti a cancelli chiusi, ragazzi che accolgono i visitatori parlando più lingue, mostre, concerti, domus riaperte, il Wi-Fi, le barriere architettoniche abbattute, ricerca scientifica e scavi che riprendono dopo decenni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *