Volley B2. FRUVIT: con Codognè per ripetere l’andata

Ma non sarà facile bissare il 3 a 0 esterno

Domenica 23 aprile riparte dopo la pausa pasquale, anche il campionato di serie B2. Le ragazze Fruvit, tornano dopo una full immersion di allenamenti, a calcare il parquet di via Bramante, nella ventiquattresima giornata, contro il Codognè (Tv), alle ore 18,00,  formazione che staziona in ottava posizione in classifica, a ventinove punti, ma non da sottovalutare.
L’andata in casa delle trevigiane, fu piena di soddisfazioni per la formazione di Pantaleoni, che s’impose per 0-3 con parziali 20-25, 21-25, 23-25, in un terzo set molto tirato, dove le padrone di casa provarono in tutte le maniere a sovvertire il risultato, partendo con un grande vantaggio, ma il punto di forza delle rodigine, sempre in rincorsa, fu il contrattacco, che permise loro di recuperare e avere la meglio di misura.
Ferrari e compagne stanno mettendo grande impegno in palestra, non nascondono che le difficoltà, le insidie, una mancanza di continuità, potrebbero portare alla mancata qualificazione play off.
“Da un certo punto di vista, siamo contente, dice il capitano, è sicuramente un periodo molto felice per la squadra e la società, visti i risultati ottenuti in questo campionato.
Dall’altro, continua Ferrari, è anche un periodo molto teso, perché sappiamo che non possiamo più sbagliare da qui alla fine, se vogliamo mantenere la posizione, e quindi accedere ai play off.
Siamo ovviamente molto “gasate”, avendoli fatti anni fa, sappiamo cosa ci aspetta se riusciamo ad accedervi, ci sono partite in grado di darti una carica unica, che ti riempiono di adrenalina, che mettono in risalto le qualità delle tue compagne e dell’allenatore.
Non vediamo l’ora, e soprattutto, questo lo voglio rimarcare, ci piacerebbe moltissimo, avere più tifo e più pubblico, sicuramente ci caricherebbe ancora di più.”
“Ripetersi per noi sarà difficile, anche perche sarebbe assurdo sperare in una prestazione loro come quella dell’ andata, chiosa Pantaleoni.
All’andata fu un 3-0 netto, ma molto combattuto, frutto di un rendimento di qualità, ottenuto poi in trasferta, non usuale per noi.
Codognè venne letteralmente annientato, nel senso che si vide chiaramente che tutti i meccanismi preparati da loro in settimana andarono in fumo. Soprattutto perché a noi invece andò tutto bene, dalla battuta all’attacco, dalla difesa alla ricezione.
Però certi meccanismi d’attacco come quelli della Papa, centrale di 1.86, capace di una fast veramente superba, sarà bene tenerli a mente, altrimenti saranno dolori.
Oltretutto, se vorremo continuare a sperare di entrare nei play off, dovremo cercare di giocare bene, al di là di quello che l’avversario metterà nel piatto.
A cominciare da ricezione e difesa, presupposti che ci permetterebbero di sostenere certi ritmi di gioco, che all’andata ci hanno contraddistinto.”
Si gioca in casa al palazzetto dello sport di Rovigo, abbiamo detto, domenica 23 aprile alle ore 18,00. Fruvit cercherà di impegnarsi al massimo, sapendo già il risultato di Natisone, che gioca il giorno prima a Salgareda, sperando anche in passo falso delle friulane.
G.S.Fruvit Rovigo: Coltro, Ferrari, Tosi, Toffanin, Battistella, Ferroni, Bolognesi, Bianchini, Zocca Eleonora, Zocca Martina, Missanelli, Negrato (L). Allenatore: Pantaleoni. Vuce allenatore: Perilli.  Assistente: Albini.
Volley Codognè: Ruoso, Bandiera, Papa, Rullo, Di Fonzo, Sperandio, Lovatello, Favaro, Giacomazzi, Aliaj, Possamai, Vidotto, Bianco )L1), Cattelan (L2). Allenatore: De Salvador. Assistente: Da Ros.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *