Fruvit: Nuovo inizio

Volley femminile serie B2 girone E

“Oggi è l’inizio di una nuova vita per il Gruppo Sportivo Fruvit”

Prendiamo spunto dalle parole pronunciate dalla Presidente di Fipav Rovigo, Natascia Vianello, alla presentazione del nuovo allenatore Roberto Bissacco.

Per la società del Presidente Bonazzi inizia un nuovo ciclo, dovendo rinunciare per cause di forza maggiore, a tre pilastri degli ultimi sette anni di serie B2: capitan Benedetta Ferrari, Eleonora Battistella e Valentina Negrato.

Benedetta Ferrari ex capitano

Discorso a parte quello di Ferrari, “ il mio è un arrivederci non un addio”. Ho recentemente conseguito l’esame di stato per l’ avvocatura, ora le mie giornate son cambiate tantissimo, e finché non avrò ben chiara la situazione, non me la sento di prendere impegni per un ruolo, quello del palleggiatore, che prevede il massimo impegno con molte sedute di allenamento, per trovare quell’amalgama necessaria con le compagne, quindi è giusto che ci sia un’altra.

Mi spiace molto, l’annata appena passata è stata tribolata, la mancanza di Panta (Pietro Pantaloni n.d.r.) è stata a dir poco traumatica, ma ci abbiamo messo tutto quello che avevamo, Marco (Breviglieri n.d.r) ha fatto l’impossibile per farci giocare, peccato per il mancato piazzamento. Ribadisco che non è un addio, può darsi che il prossimo anno possa ritornare sui miei passi.

Molto attivo sul mercato il D.S. Pregnolato, sempre in contatto con i dirigenti Bonazzi e Avezzù in primis, ha contattato e visionato parecchie atlete, e ha concesso a coach Bissacco l’opportunità di provarle nelle ultime sedute di allenamento prima della pausa estiva.

Tre sono le giocatrici già presentate ufficialmente.

Giorgia Beriotto, nuova palleggiatrice Fruvit

La prima è proprio la “regista”, colei che dovrà imbastire la tela del gioco. Si tratta di Giorgia Beriotto, la scorsa stagione ha militato nelle fila del Fratte Santa Giustina (Pd) sempre in serie B2. Classe 1996 muove i primi passi nel volley, nella società di Venezia [email protected] volley center, l’attuale Fusion volley, partecipando a tutti i campionati giovanili e di categoria vincendo diversi campionati Territoriali e ottenendo buoni piazzamenti in ambito Regionale. A 17 anni è già in serie C e dopo tre stagioni ottiene con la stessa squadra la promozione in serie B2 femminile.

Giorgia ha cosi motivato la sua scelta: “ A campionato concluso ho avuto diverse richieste e ho fatto diversi allenamenti nelle varie squadre per capire quale fosse più adatta alle mie esigenze. Nel Gs Fruvit Rovigo, fin dal primo allenamento, il clima presente mi è particolarmente saltato all’occhio: è una società molto coesa e che vanta comunque una rosa di atlete di valore. L’organizzazione e la disponibilità dello staff mi hanno convinto pienamente, nonostante Rovigo si trovi lontano dalla mia terra” – “Ho delle grandi aspettative per questa stagione, sono convinta che si possa arrivare a degli ottimi risultati perché a quanto ho potuto constatare le possibilità ci sono. Personalmente spero di trovare l’intesa perfetta con tutte le giocatrici, sia all’intero sia all’esterno della palestra. Questo per me deve essere un anno di significativa crescita, ed è per questo che ho scelto Fruvit!”

Seconda in ordine di presentazione, è Alessia Baù, classe 2000, nata a Rovigo ma vive a Codigoro (FE), ha iniziato nel 2012 a giocare nella società della Codigoro Volley nelle squadre giovanili e nei primi campionati Territoriali di categoria della Provincia di Ferrara.  Passa poi all’Unione Delta Volley in serie D per un paio di stagioni per poi approdare alla Pallavolo Cerea per disputare i Campionati Nazionali di B1 e di B2. Di nota anche le cinque partecipazioni ai Regional Day di selezione Fipav Emilia Romagna e la partecipazione a un collegiale Fipav Nazionale giovanile.

Le parole di Alessia: “Ho scelto Gs Fruvit Rovigo non solo perché la sede si trova quei venti minuti più vicino a casa, ho scelto questa società soprattutto perché fin dal primo provino mi ha trasmesso qualcosa di diverso da tutte le altre squadre in cui ho provato, mi sono sentita a casa” – “Da questa stagione mi aspetto una mia crescita a livello caratteriale in campo e un bel clima nella squadra per raggiungere grandi obiettivi assieme”

Alessia Baù, nuovo centrale Fruvit

“E’ stata un’operazione lunghissima” le parole del direttore sportivo Luca Pregnolato, che prosegue “Alessia è un atleta giovane e di valore, già la conoscevamo, visto che la stagione appena conclusa ha giocato a Cerea che è stato nostro avversario, e ci tenevamo veramente tanto ad averla ” – “ Nel ruolo del centrale eravamo già coperti, ma in virtù di nuove scelte tecniche concordate con il mister per Giada Toffanin che vi sveleremo nei prossimi giorni, Alessia affiancherà al centro le confermate Miriam Coltro e Angela Ghiotti”.

Terza giocatrice presentata ufficialmente è Elena D’Iseppi, nel ruolo di schiacciatrice. “E’ stato relativamente facile con Elena” continua Pregnolato, che prosegue “Veniva da una stagione particolare, l’avevamo seguita in un paio di gare la scorsa stagione, conoscevamo il suo potenziale. Nel ruolo di schiacciatrice eravamo scoperti, dopo la partenza di Martina Casprini e la non conferma di disponibilità di una delle nostre senatrici storiche Eleonora Battistella, ci serviva un braccio pesante ed Elena, con i suoi 183 centimetri ha tutte le carte in regola per far bene”.

Elena D’Iseppi, nuova schiacciatrice Fruvit

Elena D’Iseppi, classe 1998, nata a Venezia anche se per studio vive a Ferrara. Inizia a muovere i primi passi nella pallavolo nel 2005 e rimane ben sette anni a “casa” a Lido di Venezia nella società Pgs Hyades. Nella stagione 2012/2013 alla stagione 2014/2015 ho giocato all’Union Volley Jesolo, disputando le prime due stagioni in serie D contemporaneamente  a tutte le categorie giovanili. In queste due stagioni è inserita nel gruppo selezione Regionale Fipav Veneto. Nell’ultima stagione a Jesolo debutta in serie B1 e in under 18, con la quale conquista il titolo Provinciale Fipav Venezia, il titolo Regionale Fipav Veneto accedendo alle finali nazionali a Crotone. Per la stagione 2015/2016 e successiva torna a Venezia, al Cus Venezia in serie D. La scorsa stagione, trasferita a Ferrara per studio, ha giocato in serie C con la società Volley nel cuore.

Le parole di Elena: “Ho scelto Gs Fruvit perché ritengo che una stagione in una società di questo livello possa essere per me una grande occasione di crescita sportiva e personale. Dalla stagione mi auguro di confermare le attese e di poter dire di aver lavorato bene e in un gruppo unito”.

A breve, continua Pregnolato, presenteremo altre new entry, anche se le attività riprenderanno il 23 agosto, abbiamo altre atlete da far conoscere ai nostri tifosi.

 

Un pensiero su “Fruvit: Nuovo inizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *