Furti nei negozi di abbigliamento

Sono finiti nei guai due uomini di origine serba, uno di 47 e uno di 58 anni, tutte e due senza precedenti, denunciati dagli agenti della Squadra Mobile per il furto di abiti.

Tutto è avvenuto lo scorso 26 ottobre in un negozio di abbigliamento in via Contrari a Ferrara, dove i due erano entrati come normali clienti. Secondo il racconto del capo della squadra mobile Andrea Crucianelli, uno intratteneva la commessa mentre l’altro rubava i vestiti, per un valore di quasi 2000 euro.

Dopo essere entrato in un camerino di prova, uno dei due uomini ha indossato dei vestiti sotto un giubbino di diverse taglie più grande. I due poi se ne sono andati indisturbati ma diversi mesi dopo, l’1 marzo, i due presunti ladri si sono ripresentati nel negozio e la commessa li ha subito riconosciuti. Avvertito la Polizia, i due sono stati denunciati.

Due giovani di 20 e 24 anni di origine marocchina invece questa notte sono stati fermati dai carabinieri mentre stavano per sfondare una vetrina del negozio di abbigliamento “Sisley” di Cento. I due erano riusciti ad aprire la saracinesca, e volevano abbattere il vetro con una pietra avvolta in un panno.

Ma i militari, avvertiti da un cittadino, sono riusciti a bloccarli in tempo, prima che lanciassero il sampietrino. Ora si trovano in carcere in attesa della convalida dell’arresto. Si tratta del quinto furto sventato dai carabinieri di Cento nel giro di tre giorni.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120309_03.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *