Fusione Goro-Mesola, Lega vota contro referendum. Fabbri: “Situazione instabile”

 

alan fabbri“Sulla questione delle fusioni che è stata affrontata, oggi, in Commissione uno, abbiamo votato a favore dell’indizione del referendum di Fiscaglia Ostellato e contro quello di Goro Mesola. La Lega ha sempre sostenuto le consultazioni referendarie, ma in questo momento, la situazione politica di Mesola sconsiglia fortemente la chiamata al voto dei cittadini”.

Alan Fabbri, capogruppo Lega Nord in Regione Emilia Romagna, spiega il voto della Lega espresso oggi in Commissione regionale, relativo alle fusioni tra i Comuni.

“Come noto a Mesola due consiglieri di maggioranza sono passati all’opposizione, il sindaco potrebbe cadere a breve e il Comune si troverebbe senza maggioranza politica”, spiega Fabbri.  “Questo significherebbe fare il referendum e tutto quello che ne consegue con una amministrazione commissariata, visto che la data prevista sarebbe il prossimo dicembre”, aggiunge il capogruppo.

“Avevo chiesto di posticipare la consultazione ma la mia proposta non è stata accettata, a quel punto il voto della Lega è stato contrario”. Contraria anche la posizione della Lega in merito alla fusione vera e propria: “Si tratta di due Comuni che hanno peculiarità troppo diverse per diventare un ente unico”, conclude Fabbri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *