Futuro Apollo: verso la riapertura?

 

salviamo apolloIl futuro dell’Apollo rimane in primo piano nel dibattito in città. Già dalla prossima settimana si potrebbe sapere l’esito della trattativa nel cambio di proprietà.

L’Apollo rimarrà una sala per il cinema. E’ una delle poche certezze che si hanno fino a oggi. Intanto è probabile che la multisala riapra in ottobre subito dopo aver accolto i dibattiti e gli incontri del festival di Internazionale. A dichiararlo l’assessore alla cultura di Ferrara, Massimo Maisto, che sta seguendo ora dopo ora la trattativa tra privati avviata mesi fa per la compravendita della struttura.

Un accordo che potrebbe essere raggiunto già all’inizio della prossima settimana. Questo almeno secondo Maisto, che dice di essere sempre più fiducioso sulla buona riuscita della compravendita.

Il Comune infatti sta avendo un ruolo da mediatore tra privati nella trattativa: “L’obiettivo è riaprire in ottobre”, sostiene Maisto. Intanto 02 apollo-1l’assessore esprime soddisfazione a riguardo dell’ondata di solidarietà ricevuta dall’Apollo, sia tramite i post-it attaccati sulle porte del cinema sia sul social network Facebook tramite la pagina “Salviamo l’Apollo”.

“Da sempre ammiro i cittadini che difendono gli spazi della cultura”, continua l’assessore. “Quando riaprite? Apollo ci manchi! Sei parte di Ferrara”. Sono queste le domande dirette a chi ha il futuro del cinema Apollo in mano ma si tratta anche di dichiarazioni d’affetto.

Sono le scritte riportate sui post-it: ma chi comprerà l’Apollo avrà anche l’onere di digitalizzare i proiettori necessari dal primo gennaio 2014, un’operazione il cui costo varia dai 50 ai 60.000 euro che per l’Apollo significherebbero dunque oltre 200.000 euro in seguito alla presenza di quattro sale. Un bando regionale però sovvenzionerà in parte l’acquisto dei costosi macchinari.

02 apollo-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *