Controlli a tappeto in via Ortigara: Polizia in campo per “Periferie Sicure”

gadForze dell’ordine impegnate ancora nel Gad, in queste ore e giorni, con l’operazione “Periferie Sicure”.

Ieri pomeriggio la Polizia di Stato ha controllato e identificato tutti gli stranieri che passavano in via Ortigara.

Alle 16 di martedì è scattato l’intervento del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna che, insieme al Reparto Mobile della Polizia di Stato di Ferrara, hanno creato una sorta di “imbuto” in via Ortigara così da controllare chiunque passasse in una delle vie della città con la più alta concentrazione di stranieri. Questo è stato uno dei servizi messo in campo all’interno dell’operazione “Ultimo Miglio” e dell’operazione “Periferie sicure”, quest’ultima voluta dal Ministero dell’Interno per questa settimana e fino a sabato prossimo.

Con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine “Emilia Romagna Orientale” di Bologna, di una squadra del VII Reparto Mobile sempre di Bologna e una unità cinofila della Questura di Padova, gli agenti hanno controllato 78 persone in un pomeriggio. Fermato un giovane di 21 anni di origine nigeriana che, in sella a una bici e alla vista delle divise, ha tentato di eludere il controllo da parte della Polizia di Stato.

Perquisito, con sé aveva poco più di 27 grammi di marijuana e il permesso di soggiorno era scaduto: poi arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, il giovane ora si trova nel carcere di via Arginone, in attesa del rito per direttissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *