Geotermia, i ferraresi non disdegnano. Tagliani: “Andiamo avanti”

geo1

La maggioranza dei ferraresi è favorevole a un ampliamento della geotermia, e quindi della rete del teleriscaldamento: è questo il responso che viene dal sondaggio commissionato dal comune di Ferrara alla società OGP, istituto di sondaggi con base a Trento.

Il risultato, dopo 1500 interviste telefoniche ponderate, è questo: il 62% dei ferraresi è a favore di più geotermia (il 15% lo è molto; il 47% lo è abbastanza). Più bassa è la percentuale di coloro che si dichiarano favorevoli a collocare i nuovi pozzi per l’estrazione di acqua calda dal suolo in via Conchetta: sono il 33%, a fronte di un 53% di indifferenti. 5tra il 12 e il 14% i contrari.

Il sondaggio venne deciso alcuni mesi fa, nel corso di una serie di infuocate assemblee a Malborghetto, volute dai comitati di cittadini contrari al progetto di Hera di creare, nella area del vecchio inceneritore di via Conchetta, nuovi pozzi per l’estrazione di acqua calda finalizzati ad alimentare il teleriscaldamento.

All’epoca il sindaco chiese a Hera di sospendere il progetto in attesa di una consultazione con i cittadini: a questo punto la consultazione si è tenuta e i risultati – dice Tagliani – inducono il Comune a rimuovere le proprie contrarietà. Il progetto, se andrà in porto, permetterà l’allacciamento di migliaia di nuove famiglie alla rete del teleriscaldamento, con una riduzione dell’utilizzo di combustibili da riscaldamento.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/geo1.jpg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/21012014_geo.mp4[/flv]

Un pensiero su “Geotermia, i ferraresi non disdegnano. Tagliani: “Andiamo avanti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *