GIARA: con Rubiera occasione da non perdere per mantere il quinto posto

Vittoria alla portata con l’ultima della classe, prima dei confronti con le big dei turni turni conclusivi

Campionato finito per la Giara Assicurazioni a tre turni dal gong della stagione 2021-22? Nemmeno per idea. La compagine allenata da coach Antonj Laera ha tre chiari obiettivi in vista della gara interna contro il “fanalino di coda” e già retrocesso Rubiera: fare propri i due punti per toccare “quota 30” in classifica, difendere il 5° posto e mandare un segnale chiaro a se stessa e alle battistrada che incroceranno il cammino con gli emiliani nei prossimi e conclusivi atti della stagione. All’andata fu una partita fortemente direzionata sin dalla prima frazione di gioco, tuttavia il vento in casa reggiana appare cambiato. Avvenuta l’aritmetica retrocessione la Pallamano Secchia ha trovato leggerezza e meno pressioni che l’hanno resa un outsider molto meno prevedibile e capace di giocare con ritrovata intensità.
Serie A2 – Girone A: In vetta è bagarre a quattro con Torri chiamata a giocarsi tutto nello scontro diretto in casa di Molteno. In caso di vittoria dei veneti si riaprirebbe un discorso a 4 per i play off da esaurire nei successivi 120′. In coda il Vigasio e il Parma si giocano il tutto per tutto per provare a riprendere il Cassano, al momento la prima delle “salve”.
Antonj Laera (Giara Assicurazioni Ferrara): “Non possiamo calare l’intensità proprio ora. Abbiamo un 5° posto da difendere e un girone di ritorno positivo da completare. Purtroppo la sosta non ci restituisce gli infortunati ed anzi ci assottiglia molto le rotazioni nella casella del pivot. Non sarà un alibi ma deve essere uno stimolo per chi potrà giocarsi le proprie chance per scalare le gerarchie. Siamo motivati a rincorrere una vittoria interna prima di tuffarci nel rush finale di questo campionato. Voglio raggiungere il prima possibile quota 30 punti”.

Qui Ferrara: In dubbio sia Nerio Zaltron che Alessandro Baldo. Coach Laera potrebbe lanciare nella casella di pivot il giovanissimo Fabio Pezzini nello slot di pivot nello starting seven. Per il resto squadra al completo e voglia di avvicinare la quota di 15 vittorie stagionali che rappresenterebbe indubbiamente un segnale di upgrade rispetto alla passata stagione.
Posizione: 5°
Punti: 28 (13V; 2P; 8S)
Gol Fatti: 590 (25.7 reti/gara)
Gol Segnati: 577 (25.0 reti/gara)

Qui Rubiera: I reggiani non hanno più nulla da chiedere al campionato ma, con la mente sgombra e libera da ogni peso di classifica, si sono tolti la soddisfazione di inguaiare il Vigasio battendolo al “Pala Bursi” e relegandolo ad una dura “bagarre” salvezza contro il Cassano Magnago. Il derby emiliano della undicesima di ritorno vede una Rubiera oltretutto potenziata dall’aggiunta dell’esperto Paskho Hila.
Posizione: 14°
Punti: 6 (3V; 20S)
Gol Segnati: 518 (22.5 reti/gara)
Gol Subiti: 743 (32.3 reti/gara)

PROGRAMMA 11^GIORNATA DI RITORNO
Palazzolo vs Arcom
Mezzocorona vs Cologne
Vigasio vs Malo
Parma vs San Vito Marano
Molteno vs Torri
Giara Ferrara vs Pallamano Secchia Rubiera (Sabato 23/4 ore 20.30 – “Pala Boschetto” Ferrara)
Cassano Magnago vs Pallamano Arcobaleno

CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE A: Malo 41, Arcom 40, Molteno 40, Torri 36, Giara Assicurazioni Ferrara 28, Cologne 26, San Vito Marano 21, Palazzolo 19, Pallamano Arcobaleno 16, Cassano Magnago 12, Vigasio 9, Parma 7, Pallamano Secchia Rubiera 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.