GIARA: di misura (34-32) con Verdeazzurro

Prestazione da applausi e secondo posto solitario

Boschetto” inviolato, secondo posto in solitaria e prestazione di spessore. Pomeriggio da voto importante in pagella per la Giara Assicurazioni che, superando 34-32 una coriacea Verdeazzurro, si gode a pieno una serata perfetta.

IL MATCH: Coach Fernando Capurro opta per uno starting seven composto da Michele Rossi fra i pali, Gabriele Montanari, Teo Marchesino e Jonas Matha sugli esterni, Filippo Pasini e Federico Janni sulle ali e Nerio Zaltron a completare in pivot.
Verdeazzurro a caccia del colpo grosso e impatta correttamente alla partita portandosi sul 1-2 grazie alle reti di Arteaga e Bianco. Ferrara sente l’aroma della grande occasione e non offre occasioni di fuga agli ospiti: Pasini (doppio), Janni e Matha, permettono l’allungo (5-2) al 8′, costringendo coach Canu al time out. La partita è per gli amanti del gioco veloce e offensivo: Verdeazzurro, trovando nello spagnolo Mota un terminale efficace, impatta sul 9-9 al 18′. L’equilibrio, nonostante il +2 ospite (12-14 al 26′), permane sino alla sirena che manda le squadre negli spogliatoi sul 14-14, con Baldo a segnare le ultime due reti del primo tempo.
Come spesso è accaduto nel recente passato, nel secondo tempo la Giara cambia marcia e pone le basi per la vittoria. Matha, Mazzucchi e un pimpante Zatron fissano il 21-19 al 39′. Rossi chiude magistralmente su Mota che, pur avendo portato scompiglio nella difesa locale sino a quel momento, perde la calma e toglie potenza all’attacco sardo. Saletti e Baldo ritoccano il vantaggio portando Ferrara sul 23-20 al 42′. Sul 26-22 in favore degli emiliani la gara sembra indirizzata ed invece Verdeazzurro ha la ghiotta possibilità di rientrare quando, in superiorità numerica, trova sulla propria strada un ottimo Meletti. L’estremo difensore, pur entrando a freddo, disinnesca il rigore di Bianco e ne causa l’espulsione per esser stato colpito al volto. E’ l’episodio che fa girare definitivamente una partita che Mazzucchi e Janni chiudono con i sigilli del 28-23 a 10′ dalla sirena. Sassari prova la generosa reazione ma Ferrara non si volta più e chiude, fra i meritati applausi, sul 34-32 finale.
Prossimo match in programma per la Giara Assicurazioni Ferrara è in calendario per Sabato 26 Novembre a Nonantola contro Modena (Ore 18.30).

TABELLINO
Giara Assicurazioni Ferrara vs Verdeazzurro Sassari 34-32 (14-14)
Giara Ferrara: Meletti, Rossi, Tonello, Lentini, Zaltron 6, Mazzucchi 5, Pasini 5, Montanari 1, Janni 4, Matha 5, Saletti 5, Baldo 2, Marchesino 1. All. Capurro
Verdeazzurro Sassari: Casu, Arteaga, Melidoro 1, Cherosu 4, Delogu, Mota 6, Bianco 9, Gomenuyk 3, Sanna, Munda, De San Roque 8. All. Canu

ALTRI RISULTATI
Cingoli vs San Lazzaro 37-27
Chiaravalle vs Camerano 32-32
Pescara vs Monteprandone 30-29
Prato vs Modena 30-22
Teramo vs Parma 32-32
Tavarnelle vs Bologna United (Dom 20 ore 18)

CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE B: Cingoli 20, Giara Assicurazioni Ferrara 17, San Lazzaro 15, Chiaravalle 14, Camerano 12, Verdeazzurro 12, Bologna United 7*, Modena 7, Parma 7, Teramo 6, Tavarnelle 5, Prato 5, Pescara 4, Monteprandone 1.
*5 punti di penalizzazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *