“Giochi pericolosi” in cima a palazzi abbandonati, la denuncia del Movimento 5 Stelle

Ragazzini che salgono in cima ad edifici abbandonati, in cerca di adrenalina o per fare graffiti.

La denuncia arriva dal Movimento 5 Stelle, per voce del consigliere comunale Claudio Fochi, che con alcuni scatti lo ha anche documentato.

Questi giochi pericolosi avverrebbero negli edifici abbandonati e scheletrici di via Scalambra e via Maffino Maffi, che insistono attorno ad un unico edificio abitato, e che sono già stati più volte sotto i riflettori per vicende di cronaca, ma anche al centro di atti in consiglio comunale, protocollati dal M5S con proposte di riqualificazione e monitoraggio della zona.

Fochi, in una nota inviata alle redazioni parla di writer che fanno i propri graffiti in posizioni rischiose e pericolose, dove vengono avvistati sempre più spesso dai residenti, ragazzini che, non si sa come accedono ai piani più alti, camminano e saltando in zone pericolose, senza protezione di ringhiere o parapetti, mettendo a repentaglio la loro vita , per gioco o curiosità.

Il consigliere del Movimento 5 Stelle sottolinea come il cantiere dovrebber essere recintato, per impedire ai ragazzini di entrarvi, e spiega di aver già segnalato la situazione alle Forze dell’Ordine.

Fochi chiede anche una convocazione di una apposita commissione consiliare, al più presto per discutere di proposte concrete per ridare un minimo di dignità ai cittadini di via Scalambra che, spiega ancora il consigliere del Movimento 5 Stelle, con una petizione, proprio in questi giorni, stanno chiedendo all’amministrazione comunale di riqualificare una parte degli spazi verdi abbandonati con zone verdi attrezzate e spazi giochi per i bambini delle loro famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *