GIOIE AGLI EUROPEI DI FLAG PER I RAGAZZI DEI DUCHI

Anche grazie a lavoro di coach Golfieri

Tornano a casa da Grosseto con un bel bottino i ragazzi dei Duchi e coach Golfieri, freschi vincitori di 2 titoli europei maschili (categorie under 15 e under 17) a cui si aggiunge il titolo vinto dall’Italia nell’under 17 femminile, mentre l’under 15 sempre femminile ha sfiorato il podio chiudendo al 2° posto la manifestazione. Sabato pomeriggio le finali disputate dopo due giorni e mezzo di qualficazioni hanno sancito l’ottimo lavoro svolto dalla federazione italiana nel preparare l’evento e sono stata la miglior sintesi dello scrupoloso lavoro di preparazione tecnica svolto negli ultimi mesi; insomma un ottimo rilancio del movimento dopo un anno e passa di Covid, vissuto pericolosamente ma affrontato con determinazione per riportare i giovani a divertirsi all’aperto giocando a football americano. Per Giacomo Bencivenga, Mattia Zanella, filippo Franco e Simone Sciarretta un’esperienza estremamente positiva, condotti in attacco da coach Golfieri con sagacia e determinazione affrontando ogni avversaria senza timore e capaci di risollevare le sorti delle partite quando non tutto girava per il verso giusto. Un percorso immacolato per l’under 15 che nelle qualificazioni si è sbarazzata di Slovacchia, Repubblica Ceca ed Ucraina con autorità, combattendo testa a testa con l’ottima l’Austria fino a strappare il risultato utile sul filo di lana ed arrivare in semifinale dominando l’Ucraina per 34 a 0 con un secondo tempo stellare ed infine conquistando il titolo dopo una lotta testa a testa con la Repubblica Ceca per 27 a 20. Ben 207 i punti segnati dai ragazzi ottimanente guidati in attacco da Golfieri, 34,5 di media punti a partita contro i 9,3 punti subiti, numeri la dicono lunga sull’ottimo livello della squadra; in questi risultati ci sono state anche le preziosissime ricezioni di Zanella nel ruolo di ricevitore e decisivo in molte partite, la sicurezza di Bencivenga sui passaggi al centro campo e le ottime corse di Franco che giocando anche in difesa ha messo più volte pressione ai qb avversari con costanza e determinazione così come Sciarretta , altra stella della difesa autore anche di diversi intercetti. Non da meno Pietro Zimelli con l’under 17 che dopo un inizio stentato ha preso in mano le redini del proprio destino arrivando in semifinale contro l’Austria e vincendo una partita tostissima per 35 a 33 e conquistando poi il titolo in finale per 27 a 12 sempre con i pari età della Repubblica Ceca in una partita davvero non facile che solo alla fine ha visto l’Italia prendere il controllo dell’incontro. Mai sopra le righe nei commenti il nostro coach Golfieri anche dopo un europeo così entusiasmante, ma stavolta nelle sue parole e nel tono della voce traspare l’orgoglio e la gioia per il risultato e per le prestazioni dei giovani Duchi: “Bellissima under 15 contro i cechi, veramente combattutae dopo un primo tempo terminato in parità, sono state le difese a salire sugli scudi, abbiamo subito il touch down del sorpasso negli ultimi minuti del 2° tempo, poi siamo riusciti a pareggiare credo negli a poco più di un minuto dal termine e a segnare il td decisivo a 20 secondi dalla fine; Zanella come sempre devastante in attacco , e bene Sciarretta in difesa ma comunque per tutto il torneo tutti e 4 i nostri ragazzi hanno fatto un’ottima figura in campo. Anche l’under 17 ha disputato una finale bellissima ancora contro la Repubblica Ceca con Zimelli che si è fatto valere in difesa e comunque un plauso va agli avversari di queste due finali con giocatori molto fisici ed atletici e credo che la differenza l’abbia fatta una nostra maggior preparazione tecnica.L’organizzazione italiana è stata ottima ed i risultati lo confermano, anzi è stato bello riconfermare il titolo europeo vinto nel 2016”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *