Giornata Memoria: gli appuntamenti

09 giornata memoria

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria, ovvero il ricordo delle vittime del nazismo. La scelta della data riprende il 27 gennaio 1945, quando le truppe sovietiche dell’Armata Rossa, nel corso dell’offensiva in direzione di Berlino, arrivarono presso la città polacca di Auschwitz, scoprendo il suo tristemente famoso campo di concentramento e liberandone i pochi superstiti. Le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono per la prima volta al mondo l’orrore del genocidio nazista. Anche quest’anno, Ferrara propone un ampio panorama di manifestazioni che raggiunge l’apice proprio in questi giorni. Questo giovedì 24 gennaio, la Sala Boldini terrà la proiezione del film “Monsieur Batignole” per gli studenti delle scuole medie di primo grado. Particolarmente ricco, poi, il programma di venerdì. Alle 11.30 sarà scoperto un Cippo commemorativo presso la Caserma Bevilacqua, realizzato dagli alunni dell’istituto d’arte Dosso Dossi. In serata, alle 21, verrà presentato il testo “Differenti. Volti e sguardi della Resistenza” di Matilde Morselli, presso la Contrada di San Giorgio, mentre la Circoscrizione n.1 Doro darà vita al dibattito “La Memoria della deportazione”, con gli interventi di Luciana Roccas Sacerdoti della Comunità ebraica di Ferrara, e la presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea Anna Quarzi. Sabato sarà inaugurata la mostra curata da Davide Guarnieri “I triangoli e le stelle. Momenti di memoria” presso il Museo del Risorgimento e della Resistenza, mentre domenica la Sala degli Stemmi del Castello Estense ospiterà il “Concerto per la Memoria” a cura dell’Accademia corale della città di Ferrara Vittore Veneziani. Le iniziative proseguiranno anche nei giorni successivi per concludersi nel pomeriggio di lunedì 4 febbraio.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=6908cf53-780e-4e23-9767-7de7a1e68111&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *