Giornata Memoria al Teatro Comunale

Esther Béjerano e Gianni Coscia

Suonare nell’orchestra femminile del Lager Auschwitz quando i suoi genitori e una sorella furono uccisi dai nazisti. E’ la storia sconvolgente di Esther Béjarano, musicista di origine ebraica nata nel 1924 in Germania.

Sarà lei la protagonista, mercoledì 29 gennaio alle ore 21, al Teatro Comunale di Ferrara, in una serata organizzata in occasione della Giorno della Memoria. L’incontro musicale è stato organizzato dall’Istituto di Storia Contemporanea e dalla Fondazione Teatro Comunale.

La serata al neo Teatro Abbado comincerà con la proiezione del trailer del docufilm Esther che suonava la fisarmonica nell’orchestra di Auschwitz e proseguirà con una conversazione con la cantante sul suo duro passato e sull’impegno politico e civile che la Béjarano profonde oggi.

Una serata musicale per crescere il futuro di un mondo, seppure in continuo cambiamento, con i valori dell’antifascismo, della tolleranza e del rispetto altrui, raccontati con una dolcezza salda da non sottovalutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *