Giornata Memoria, cippo commemorativo nella caserma

cippo-bevilacqua

Una giornata per non dimenticare gli ebrei e tutti quei ferraresi deportati nei campi di concentramento durante la Shoah.

Passavano di qui, dalla caserma Bevilacqua che oggi ospita la Polizia, per poi raggiungere il campo di Fossoli e poi i campi in Polonia e Germania.

Ricordare a 68 anni di distanza quel periodo storico terribile: questo l’obiettivo delle giornate come quella di venerdì, dove i ragazzi delle scuole superiori si sono resi protagonisti di un’iniziativa legata alla memoria.

Davanti alle massime autorità cittadine, i ragazzi del laboratorio teatrale Fonema del liceo classico “Ariosto” hanno letto alcuni testi di poeti e scrittori testimoni della Shoah come Anna Frank, Elie Wiesel e Primo Levi.

E’ stato scoperto anche il cippo commemorativo in memoria degli ebrei ferraresi, realizzato dagli studenti della quinta E e F dell’istituto d’arte “Dosso Dossi”.

Tanti i progetti presentati che hanno coinvolto decine di ragazzi. Nella caserma Bevilacqua si respira ancora la storia di quegli anni terribili.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=9da0a98f-9c35-47d5-913a-529ce1350455&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *