Giornata mondiale sicurezza pazienti: Castello si colorerà di arancione

Il Castello Estense si illuminerà di arancione in occasione della Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti (World Patient Safety Day) prevista per giovedì 17 settembre 2020.

Assieme a questa iniziativa, le due Aziende Sanitarie ferraresi (Usl e Ospedale di Cona), in occasione dell’importante ricorrenza, realizzeranno anche un banchetto informativo, che verrà istituito appositamente per fornire informazioni alla cittadinanza.

Cosa succede in Italia e nel mondo. L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha individuato il 17 settembre come Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti (World Patient Safety Day) che prevede la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione. Il Ministero della Salute ha recepito questa indicazione, istituendo la “Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita”.

In Emilia-Romagna, giovedì 17 settembre 2020 si svolgerà l’Open Safety Day – Sicurezza delle Cure, evento che coinvolge tutti i principali presidi ospedalieri della regione, durante il quale saranno presentate ai cittadini le numerose e consolidate attività che ogni giorno vengono svolte dalle organizzazioni sanitarie per garantire alti livelli di sicurezza nelle cure.

Per migliorare ancora, tuttavia, c’è bisogno del contributo di tutti, proprio perché, come recita lo slogan della campagna informativa regionale “SICURINSIEME”, “Una sanità più sicura comincia da noi”. Il paziente può infatti ridurre notevolmente i rischi collegati all’assistenza adottando alcuni semplici comportamenti. Essere informati è il primo passo per aiutare e farsi aiutare.

Cosa succede a Ferrara. L’Azienda Ospedaliero-Universitaria e l’Azienda USL di Ferrara anche quest’anno aderiscono all’OPEN SAFETY DAY attraverso la realizzazione di diverse iniziative.

– Nella notte tra mercoledì 16 e giovedì 17 settembre 2020 il Castello Estense sarà illuminato di arancione, colore simbolo dell’iniziativa.

– Giovedì 17 settembre sarà allestito, sempre presso il Castello Estense, un punto informativo dove il personale sanitario sarà presente per rispondere a dubbi e domande della cittadinanza. Durante l’iniziativa saranno distribuiti gratuitamente kit contenenti mascherine chirurgiche e gel igienizzante per le mani.

Infine è stata istituita una pagina internet, sul portale ferrarasalute.it, dove è possibile trovare informazioni ed approfondimenti sulla giornata. 

La gestione del rischio in sanità. La sicurezza è una componente fondamentale dell’assistenza sanitaria e rappresenta un elemento imprescindibile per l’erogazione di prestazioni di elevata qualità. Le attività che si svolgono prevedono analisi, valutazione e prevenzione dei rischi, oltre all’applicazione e al monitoraggio di buone pratiche per la sicurezza, alla gestione di eventi avversi e azioni di sostegno e riparazione per eventuali eventi negativi che si dovessero verificare.

La gestione del rischio clinico in sanità (clinical risk management) rappresenta l’insieme di azioni messe in atto per migliorare la qualità delle prestazioni sanitarie e garantire la sicurezza dei pazienti, sicurezza, tra l’altro, basata sull’apprendere dall’errore. Solo una gestione integrata del rischio può portare a cambiamenti nella pratica clinica, a promuovere la crescita di una cultura della salute più attenta e vicina al paziente e agli operatori, a contribuire indirettamente ad una diminuzione dei costi delle prestazioni e, infine, a favorire la destinazione di risorse su interventi tesi a sviluppare organizzazioni e strutture sanitarie sicure ed efficienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *