‘Giorno del Ricordo 2022’: il 10 febbraio Ferrara dedica un monumento ai Martiri delle Foibe

Giovedì 10 febbraio alle 10, in piazzale Poledrelli 1/f, si terrà la cerimonia pubblica inaugurale del “Monumento ai Martiri delle Foibe” posizionato nel parco adiacente alle scuole Poledrelli (giardini giordano Bruno). Lo scoprimento del nuovo monumento, nato dalla collaborazione fra Comune di Ferrara e Assoarma Ferrara, è il momento centrale del calendario di iniziative cittadine promosse all’insegna del ‘Giorno del Ricordo 2022. Istria, Fiume e Dalmazia – ricordo di un esodo’.

La ricorrenza del 10 febbraio dedicata al “Giorno del ricordo” è stata istituita dalla Repubblica italiana (art. 1 Legge n. 92 del 30 marzo 2004) al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.

Al taglio del nastro saranno presenti il sindaco di Ferrara Alan Fabbri, il prefetto di Ferrara Rinaldo Argentieri, il presidente di Assoarma Ferrara Raffaele Ghelfi insieme ad altri rappresentanti dell’Associazione che ha fortemente voluto e realizzato l’opera, il presidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia Flavio Rabar, il Generale di C.A. Domenico Rossi ex sottosegretario del Ministero della Difesa, lo studioso Giovanni Guarini presidente dell’Istituto Nastro Azzurro di Gorizia, autorità e rappresentanti delle Associazioni combattentistiche e gli studenti della classe 5A del Liceo Roiti.

Al termine degli interventi seguiranno la benedizione dell’arcivescovo Gian Carlo Perego e infine (alle 10,45) lo scoprimento del monumento con deposizione di una corona e un momento di silenzio.

– La partecipazione alla cerimonia avverrà nel rispetto delle norme anti Covid. L’accesso all’area sarà ad invito e a numero contingentato con esibizione di green pass base.

– La giornata commemorativa di giovedì 10 febbraio riprenderà alle 16 alla sala dell’Arengo del Municipio di Ferrara (piazza Municipale 2). In programma un incontro degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati di Ferrara e dei loro familiari con il Prefetto di Ferrara Rinaldo Argentieri e l’assessore alla Cultura del Comune di Ferrara Marco Gulinelli.

L’inaugurazione del monumento dedicato ai Martiri delle Foibe è una delle iniziative del calendario organizzato in occasione della ricorrenza all’insegna di ‘Giorno del Ricordo 2022. Istria, Fiume e Dalmazia – ricordo di un esodo’, in programma da mercoledì 9 febbraio a domenica 13 febbraio 2022. Gli appuntamenti sono a cura di Prefettura di Ferrara-Ufficio Territoriale del Governo, Comune di Ferrara-Centro studi del Museo del Risorgimento e della Resistenza, Associazione Nazionale Partigiani Cristiani-sezione di Ferrara, Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia-Comitato di Ferrara, Assoarma Ferrara.

Il programma

– Mercoledì 9 febbraio – Dalle ore 9 alle 11 In videoconferenza dal Centro Studi del Museo del Risorgimento e della Resistenza, in collegamento con la Scuola Media “De Pisis”, Antonella Guarnieri, referente del Centro Studi del Museo del Risorgimento e della Resistenza e Flavio Rabar, Presidente del Comitato di Ferrara dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, illustreranno gli avvenimenti in Istria, Fiume e Dalmazia in occasione del Giorno del Ricordo.

– Giovedì 10 febbraio – Ore 10 Inaugurazione del monumento dedicato ai Martiri delle Foibe, realizzato da Assoarma Ferrara in collaborazione con il Comune di Ferrara, parco adiacente alle Scuole Poledrelli piazza Poledrelli 1/F, Ferrara.

– Ore 16 Alla Sala dell’Arengo in Residenza Municipale (P.zza Municipale n. 2) incontro degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati di Ferrara e loro familiari, con il Prefetto di Ferrara, Rinaldo Argentieri e l’assessore alla Cultura del Comune di Ferrara (ad invito, numero contingentato, presentazione di green pass base).

– Venerdì 11 febbraio – Ore 17 Sala conferenze Istituto di storia contemporanea “Foibe e Esodo: 1918 -1956 la tragedia sul confine orientale”, ne parla lo storico Roberto Parisini. L’accesso è consentito ad un massimo di 25 persone munite di Green Pass rafforzato e mascherina. L’evento sarà visibile in diretta sulla pagina Facebook Isco Ferrara.

– Sabato 12 febbraio – Ore 16 Tradizionale concerto del Conservatorio di Musica di Ferrara “Girolamo Frescobaldi al Museo di Casa Romei – Via Savonarola, 30 – Ferrara. E’ necessaria la prenotazione via email: [email protected] oppure telefonare al 0532 234130. (occorre Green Pass rafforzato e mascherina ffp2). Entrata: Euro 5,00 – Ridotto Euro 2,00.

– Domenica 13 febbraio – Ore 10,30 Alla Santa Messa presso la Basilica di San Francesco verranno ricordati i Martiri delle Foibe e gli Esuli Giuliano – Dalmati. Alla fine del Sacro Rito lettura della “Preghiera per l’infoibato”.

MODIFICHE ALLA VIABILITA’

Giovedì 10 febbraio dalle 9 alle 13, in occasione dell’inaugurazione del monumento dedicato ai Martiri delle Foibe nell’area verde di via Poledrelli (giardini Giordano Bruno), in materia di regolamentazione della circolazione urbana saranno in vigore i seguenti provvedimenti:

– Via Poledrelli (tratto antistante l’area verde dei Giardini Giordano Bruno, compresa tra i passaggi pedonali/ciclabili) istituzione di divieto di fermata. Nel tratto di via Poledrelli interessato all’evento potranno essere adottati provvedimenti di inibizione del traffico limitatamente allo svolgimento della cerimonia. Previsti provvedimenti di limitazione del traffico con divieti di transito e sosta anche nell’area di parcheggio di via Vittorio Veneto (dalle 8 alle 13).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.