Giovane aggredisce madre e passanti a Montalbano

Non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto un giovane di 19 anni ad aggredire tre persone, tra le quali la madre, e a sfasciare diverse auto in via Lampone a Montalbano. Tutto è avvenuto questa mattina poco prima delle 9.

Il ragazzo di Montalbano ad un certo punto è sceso in strada armato di un rastrello e ha cominciato a danneggiare le auto parcheggiate. La madre ha tentato di fermarlo ma lui non ci vedeva più, o dalla rabbia sorta per motivi ignoti o per l’effetto delle sostanze stupefacenti che aveva in corpo.

Questo almeno secondo le ipotesi dei carabinieri della compagnia di Ferrara, intervenuti in forze per bloccare il giovane. Tante la chiamate dei residenti di via Lampone arrivate in caserma dei militari.

Il giovane, dopo avere ferito leggermente la madre che cercava di calmarlo, ha aggredito due passanti, feriti anche loro in maniera lieve. I carabinieri con l’ausilio, dei soccorritori del 118, sono poi riusciti a bloccare il 19enne e a portarlo in ospedale a Ferrara, dove è stato ricoverato con diverse contusioni.

Nel pomeriggio, secondo i carabinieri, avrebbe aggredito anche un militare che lo stava piantonando nel letto dell’ospedale. Ora si trova nella cella di sicurezza dell’ospedale sant’Anna di Ferrara ed è attesa per domani la convalida dell’arresto per direttissima. Su di lui ora gravano le accuse di danneggiamento e lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120515_04.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *