Giunta dà via libera a Quisisana e palazzo Schifanoia

04 quisisana schifanoia

Un tunnel di collegamento a completamento dei lavori di ampliamento della clinica Quisisana e nuovi eventi culturali per il rilancio di Palazzo Schifanoia. Sono tra le delibere approvate in giunta comunale nella riunione del 26 novembre.

La casa di cura Quisisana di Ferrara ha ottenuto il voto favorevole del Consiglio comunale per la realizzazione di un tunnel di collegamento a completamento dei lavori di ampliamento della clinica.

Il nuovo tunnel sopraelevato, in deroga alle norme del RUE vigente, sarà collocato al primo piano e metterà in comunicazione il fabbricato di via Benvenuto Tisi da Garofalo e la storica sede di viale Cavour 128, che sarà a sua volta interessata da opere di manutenzione interne. Nel complesso, la struttura di via Benvenuto Tisi da Garofalo sarà dotata di otto ambulatori, un ambulatorio chirurgico, uno endoscopico con relativi ambulatori di preparazione e risveglio, la direzione sanitaria e la reception.

In Viale Cavour, invece, verranno realizzate alcune opere interne sia al piano terra sia al piano primo. Ma tra le delibere approvate nella riunone di giunta 04 quisisana schifanoia-1comunale del 26 novembre, troviamo anche il rilancio turistico e culturale di Palazzo Schifanoia, che dopo il restauro post-sisma, ha in serbo il progetto dal titolo ‘Ho un museo in mente’ per il quale l’associazione Yoruba-diffusione arte contemporanea riceverà un contributo di 48mila euro.

L’erogazione è parte della somma di 300mila euro destinata dalla Regione al Comune di Ferrara sulla base del programma ‘Ferrara e il sisma: crisi come opportunità?’ che mira, fra l’altro, al ‘Rilancio turistico del sistema museale’ cittadino dopo il terremoto. Finalità del progetto è la realizzazione di un riallestimento del percorso museale di Schifanoia, ma anche l’intenzione di organizzare convegni, conferenze, eventi d’arte ed incontri letterari e musicali che offrano occasioni di dialogo per rendere Palazzo Schifanoia un luogo d’incontro, e non solo di visita momentanea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *