“Gli studenti al centro” int. Laura Ramaciotti, Prima Rettrice Unife, 2021 – 2027

Eletta il 7 luglio scorso, al primo scrutinio,  alla guida dell’Università di Ferrara, Laura Ramaciotti sarà la prima rettrice dell’Ateneo estense a più di 600 anni dalla sua fondazione. In attesa del suo insediamento, che avverrà in 1° novembre prossimo, Le abbiamo chiesto come vive questa vigilia e come si sta preparando ai compiti che l’aspettano.

Docente di Economia applicata, con numerosi incarichi alle spalle e tuttora Direttore del Dipartimento di Economia e Management Unife, presidente del Consorzio Futuro ricerca, la neoeletta Rettrice resterà in carica fino al 2027, sei anni che si annunciano impegnativi, per Unife, per Ferrara, per il Paese, certamente anche per lei, che, come donna,  ha accettato una doppia sfida in un mondo a caratterizzazione ancora fortemente maschile.

“Non è stata una sfida affrontata a cuor leggero, dice, ma ho avuto molte persone che mi hanno sostenuta – dentro e fuori l’università di Ferrara e che  in un certo modo hanno contribuito a convincermi, facendomi capire che questo è certamente il momento giusto per una donna di mettersi in gioco anche all’interno del mondo accademico.

E ha  deciso, così,  di prendere sul serio questa possibilità, soprattutto pensando al futuro di Unife a consolidare i risultati importanti raggiunti in questi anni , ma anche portando il suo stile personale e le sue competenze, maturate particolarmente nei rapporti con il mondo esterno, produttivo e istituzionale.

Fra i punti forti del Suo programma l’attenzione verso studentesse e studenti e una idea di università che oltre ad assicurare un percorso di qualità in fatto di competenze e di conoscenze, sia anche un’esperienza formativa, “Come è stata per me”, aggiunge.

Di sé dice di riconoscersi doti di pazienza e di equilibrio, di amare il lavoro di squadra, di essere sempre disponibile all’ascolto e al dialogo.

Le sue parole d’ordine sono competenza e condivisione, ma anche rispetto, un atteggiamento che attiene, sottolinea, alla sfera dell’educazione, dei rapporti con gli altri, che è caduta un po’ troppo in disuso, e che va rimessa in circolo anche nei rapporti fra chi vive e lavora nei diversi ruoli all’interno dell’Università

Digerita l’emozione della vittoria l’attenzione della professoressa Ramaciotti ora è decisamente rivolta al futuro. Sentiamo alcuni momenti dell’intervista, che andrà in onda integralmente venerdì prossimo alle ore 22.20, nella nuova puntata di “A tu per tu”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *