A Govoni-Franceschi il G.P. Bocciofila La Ferrarese

Settanta copie iscritte alla gara in ricordo di Vittorio Negri. Al secondo posto gli argentani Marchi e Checcoli. Giovani ferraresi in evidenza a Scandiano.

Oltre 70 coppie hanno preso parte al tradizionale G.P. Bocciofila La Ferrarese, confermato con formula regionale a coppie per le categorie A, B, C divise alla terza partita. Con la direzione di gara da parte dell’arbitro regionale Pietro Borra di Modena, le formazioni si sono sfidate a partire da lunedì sera sulle corsie delle società La Ferrarese, Rinascente e La Porottese, impegnando tutte le bocciofile del comune di Ferrara. Alla serata finale di giovedì sono giunte 8 coppie, tra cui le 2 favorite di categoria A: quella con Nadini e Cedrini di Budrio e l’altra con Govoni e Franceschi della Baldini STM di Bologna. A sorpresa, complice una serata storta per Cedrini, i primi sono stati sconfitti dai cadetti della Persicetana, Spinelli e Mancianti, che a loro volta si sono arresi in semifinale ai giovani argentani Marchi e Checcoli. Nell’altra semifinale si sono sfidati i giocatori della Rinascente, Grassi e Morelli, e i favoriti della Baldini, che non hanno lasciato scampo ai ferraresi. L’under18 Marchi, che conferma la sua netta crescita tecnica, è riuscito ad impensierire i blasonati bolognesi anche nella finalissima, centrando una serie di belle bocciate che, complice un pizzico di sfortuna, non hanno sortito gli esiti sperati. Gli argentani si sono così arresi per 12-5 dopo 40 minuti di gioco. Ha arbitrato la finale Giorgio Pusinanti, arbitro del comitato di Ferrara, coadiuvato da arbitri di società. Il presidente Fiorini ha sottolineato che la gara è stata dedicata alla memoria di Vittorio Negri, scomparso nel 2018 dopo aver impegnato parte della sua vita nel ruolo di arbitro e direttore di gara della Federbocce, tanto da aver ricevuto il titolo di Arbitro Benemerito.

in foto: i finalisti premiati dal presidente Fiorini

A Scandiano è stato un tripudio di medaglie per i giovani boccisti del comitato FIB di Ferrara. I biancoazzurri, giunti in massa nella provincia reggiana in rappresentanza delle società Argentana, La Fontana e La Ferrarese, hanno recitato un ruolo da protagonisti ben figurando in tutte le 7 specialità della seconda tappa del circuito regionale juniores, che si è svolta lo scorso week end. Tra gli under18 ottimo argento per Leonardo Gallerani della società Argentana, sconfitto in finale dal campione italiano Alex Incerti. Terzo posti per il suo compagno Mattia Marchi. Tra gli under15 discreto terzo posto per Iyad Rassas dell’asd La Ferrarese, mentre tra gli under12 ha centrato la sua prima vittoria di tappa in carriera Kacper Rolfini, giovane talento biancoazzurro sempre dell’a.s.d. La Ferrarese, che in finale ha battuto il bolognese Fallou Fall (Italia Nuova), dopo essersi sbarazzato anche del favorito e leader della classifica regionale, Francesco Pirone dell’asd La Fontana. Doppietta per le ragazze di ct Maestri tra le u15 femminili. Martina Zurigo ha bissato il successo della tappa 1, lasciando alle sue spalle la compagna Eleonora Lucia (La Fontana). Nella fascia di avviamento l’ha spuntata proprio il fratello di quest’ultima, Edoardo Lucia, superando in rimonta Iulian Bukartyk (La Ferrarese). Trionfo per i ferraresi anche nella specialità delle bocciate, con Nicola Scabellone (La Fontana) vincitore sui piccolissimi Davide Khodovistkyi (La Ferrarese) e Leonardo Pocaterra (La Fontana). Tra gli u15 si è ripetuta Elena Zabusyk (La Ferrarese), che non ingrana nella specialità tradizionale riuscendo comunque a brillare nel tiro. Per lei bis della vittoria di Pavullo, in un duello tutto femminile contro Elisa Di Capua (La Fontana). Anche le classifiche sorridono ai ferraresi, con Martina Zurigo leader tra le ragazze e Kacper Rolfini che si è portato alle spalle di Francesco Pirone tra gli “esordienti”. I ferraresi, che saranno presenti in circa 30 unità anche a Cavriago per la terza tappa del 2 dicembre, si confermano come la rappresentativa più numerosa e interessante del panorama boccistico regionale e non solo.

in foto: i giovani ferraresi premiati a Scandiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *