Gran successo per l’edizione 2021 di PARCO IN MOVIMENTO

Il workshop sul turismo sportivo e attivo nel Parco del Delta del Po, all’Holiday Village Florenz

Si è svolta a Comacchio, presso l’Holiday Village Florenz, la terza edizione di “PARCO IN MOVIMENTO”, workshop sul turismo sportivo e attivo nel Parco del Delta del Po.
Il workshop è stato concepito come una giornata nella quale le associazioni sportive degli sport olimpici e paralimpici potessero conoscere gli spazi del villaggio, le dotazioni, gli alloggi e le strutture sportive del territorio, nonché assistere ad un dibattito di grandissimo livello con relatori di grande esperienza sui temi all’ordine del giorno, che sono stati “Sport e sicurezza: l’organizzazione di eventi sportivi post-pandemia” e “Lo Sport per l’inclusione sociale di persone con disabilità”.

Ad aprire i lavori è stato il padrone di casa Gianfranco Vitali, con il compito di introdurre il “moderatore” d’eccezione del dibattito, l’Olimpionico Massimo Magnani! L’amministrazione comunale di Comacchio è stata rappresentata dall’assessore allo sport Emanuele Mari, che ha portato così il saluto del Sindaco Pierluigi Negri e di tutta la comunità. Dopo di lui si sono poi alternati Giovanni Esposito – Coordinatore scientifico del corso di Management Sportivo organizzato da Luiss Business school e Scuola dello Sport – Sport e Salute S.p.A. -, Giammaria Manghi (in collegamento) – Capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna-, Emanuele Burioni – Direttore APT Servizi Emilia-Romagna -, Giuseppe Alberti – Delegato Provinciale del Comitato Italiano Paralimpico -, Ruggero Tosi – Delegato Provinciale del CONI per Ferrara, Roberto Vitali- Presidente Village for All – V4A® e Luciana Boschetti Pareschi – Presidente Panathlon Club e Olimpi Azzurri di Ferrara -.

La relazione di Giovanni Esposito sulle potenzialità che il turismo sportivo offre, nonché le valutazioni sull’impatto sociale che il mondo dello sport genera, anche in ottica della realizzazione del piano di rinascita e nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, è stato sicuramente il cardine attorno al quale si è sviluppata la parte più corposa della mattinata, interessantissima sotto tutti i punti di vista affrontati.Ruggero Tosi a Parco in Movimento

Importanti molti passaggi del dibattito. Gianfranco Vitali ha dichiarato “Noi siamo fermamente convinti che il turismo sportivo sia la chiave per allungare la stagione turistica, per farlo serve solamente maggiore sinergia tra tutti gli interessati, al fine di avere una visione a lungo termine e rendere Comacchio una località balneare appetibile da marzo fino a novembre. Il Territorio è pronto, occorre solamente mettersi assieme.”

L’assessore allo sport Mari ha ribadito che “Il Comune farà la sua parte aderendo alle programmazioni e alle linee guida illustrate durante il convegno. Metteremo a disposizione le nostre strutture sportive, in primis quelle della Cittadella dello Sport, ed il nostro sostegno a chiunque abbia intenzione di organizzare eventi sportivi con la finalità al contempo di valorizzare il nostro territorio”.

La giornata, patrocinata oltre che dallo stesso Comune anche dal CONI e dal CIP dell’Emilia-Romagna e dalle associazioni benemerite Panathlon Club Ferrara e Olimpici e Azzurri sezione di Ferrara, si è poi conclusa con la visita alle strutture sportive della struttura e della Cittadella dello Sport, utile a fornire le informazioni fondamentali per lo svolgimento dei potenziali eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *