Grattacielo, ancora degrado

Non si abbassa il livello di guardia per il ripristino della sicurezza nell’area del grattacielo.

I controlli delle forze dell’ordine oramai sono diventati giornalieri dopo il tavolo prefettizio tenuto nelle settimane scorse da dove è nato un nuovo piano di interventi per la messa in sicurezza della zona che è coordinato dal questore Luigi Mauriello. Ogni sera infatti polizia, carabinieri e guardia di finanza, in collaborazione con la polizia municipale, presidiano la zona delle due torri.

Ventotto controlli soltanto nella sera di mercoledì. Le forze dell’ordine hanno setacciato le loro identità, di cui 24 appartenevano a stranieri.

Nel corso del blitz tre persone, fra i quali c’era una donna di 42 anni, tutti nigeriani sono stati denunciati perché privi del permesso di soggiorno. Uno di loro, di 33 anni, è stato anche accompagnato al centro di identificazione ed espulsione di Modena.

I residenti sono più contenti dell’intensificazione dei controlli nell’area del grattacielo. “La presenza delle forze dell’ordine pulisce l’intera zona dagli illeciti” dicono a gran voce i residenti di via Felisatti e Cesare Battisi. Manifestano anche contentezza per l’ordinanza del questore che dal 17 di agosto ha fatto abbassare le serrande ad un negozio etnico ubicato ai piedi delle due torri e che in passato, sempre secondo i residenti ha creato non pochi problemi. La morsa dei controlli nell’area al grattacielo ha tuttavia un effetto collaterale: quello di allargare il cerchio dei quartieri a rischio di degrado e sicurezza. Così aree come quelle della via Darsena e quelle nei pressi di via Oroboni diventano più vulnerabili e il fenomeno dello spaccio come il senso del degrado sono percepiti in aumento.

Non bisogna poi dimenticare la zona di via Baluardi dove nel sottomura lo spaccio di droga non conosce tregua.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=267e9dda-50c2-4ab2-a710-2cfd2363b75f&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *