Grattacielo, controlli a tappeto dei carabinieri

Un mese di controlli a tappeto da parte dei carabinieri di Ferrara in zona stazione grattacielo, che hanno portato al sequestro di quasi un etto di sostanze stupefacenti e all’arresto di un giovane italiano. Pochi giorni fa un giovane di origine italiana è stato fermato dai militari in piazzale Castellina per un controllo.

I carabinieri, grazie al fiuto dei cani dell’unità cinofila, gli hanno trovato addosso alcune dosi di hascisc mentre a casa nascondeva della marijuana. Il giovane è stato così arrestato con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Non solo droga però in zona grattacielo. La notte delle stelle cadenti infatti, a San Lorenzo, i carabinieri hanno arrestato in concorso due giovani stranieri, un ucraino e un magrebino, mentre rubavano delle biciclette.

Sette cittadini stranieri poi sono stati denunciati per essere entrati clandestinamente in Italia. I carabinieri nel mese di agosto poi hanno controllato in media quattro auto al giorno. Una di queste è stata sequestrata e a un’altra è stata ritirata la carta di circolazione.

Dalla caserma di via Carmine della Sala dove si trova la compagnia di Ferrara, i carabinieri commentano positivamente i risultati ottenuti con i controlli di agosto, un mese dove la zona grattacielo-stazione è stata al centro delle cronache.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=8727b3e9-f16f-475a-bd31-ebb7b094c602&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *