Grattacielo/stadio: le idee anti-degrado

01 ferrara zona stadioCercare nuove idee per combattere il degrado. Con questo intento quasi 60 residenti del quartiere tra il grattacielo e la zona dello stadio Mazza si sono incontrati venerdì sera.

Spaccio di droga e prostituzione i fenomeni da debellare. Un incontro di due ore e mezza da cui sono emerse diverse proposte, che però devono essere accompagnato da un minimo comune denominatore.

Ivano Guidetti, dell’associazione “Amici del grattacielo”, dice “che bisogna riappropriarsi del territorio e non stare chiusi in casa”. Tra le idee emerse, già discusse nel corso degli anni, l’istituzione di una ztl e di un presidio delle forze dell’ordine.

Una zona a traffico limitato, nelle arre della prostituzione e dello spaccio di droga, potrebbe scoraggiare questi fenomeni ma anche causare disagi ai residenti. Secondo Guidetti infatti, “una ztl era già stata istituita ma molti residenti chiesero di toglierla per il rischio delle multe a parenti o amici”.

Non è da escludere che i comitati e i cittadini più attivi propongano un referendum tra i residenti, come è già stato fatto tempo fa. Come per il presidio fisso delle forze dell’ordine, spesso invocato dai residenti esasperati dalle situazioni di degrado. Bisognerebbe individuare un ufficio con circa 9 persone che si turnano.

All’epoca del Questore, Luigi Savina, invece si ricorda una speciale pattuglia chiamata “squadra Gamma” che perlustrava il quartiere e presidiava i punti caldi della città. Dall’incontro di venerdì si è parlato anche delle prossime manifestazioni per rilanciare la zona stadio/grattacielo, “per attrarre l’attenzione della politica amministrativa”.

E’ quanto si legge sul blog “Ferrara Zona Stadio”, che precisa come il gruppo di residenti non vogliano “scendere nella politica o nella gestione amministrativa”.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *