Multe per 12 mila euro in mare

guardia costiera

12 mila euro di sanzioni in materia di pesca e sicurezza della navigazione.

Questo il risultato delle multe realizzate nei giorni scorsi dagli uomini dalla Guardia Costiera di Porto Garibaldi durante un’attività di vigilanza in mare.

Il primo a finire nei guai è stato il conduttore di un’unità da diporto, sanzionato perché sorpreso a pescare vongole. L’uomo, non autorizzato ad effettauare pesca professionale, a bordo della propria barca aveva attrezzi professionali utilizzati per la pesca di molluschi bivalvi.

Ad essere sanzionato dagli uomini della Guardia Costiera anche un comandante di una motopesca perché sorpreso a navigare all’interno di un’area soggetta a particolari restrizione, contravvenendo ad specifico provvedimento, emanato a livello locale, per disciplinare la sicurezza della navigazione.

L’attività della Guardia Costiera di Porto Garibaldi verrà intensificata ulteriormente nei prossimi giorni per contrastare eventuali fenomeni di pesca abusiva, al fine di evitare condotte illecite che possano compromettere la gestione sostenibile della risorsa ed allo stesso tempo danneggiare gli operatori del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *