“ Gypsy guitar 2022”: il 1° settembre al Molo Wunderkammer per la rassegna ‘Un Fiume di Musica’

La manifestazione è dedicata a Mario Maccaferri (1900-1993) liutaio originario di Cento, che nel 1932 costruì insieme alla ditta Selmer di Parigi una chitarra che attraverso le dita e la musica di Django Reinahrdt, influenzò il suono di tutto il mondo, contribuendo in modo determinante a plasmare il tipico sound del genere ‘Manouche’.

Al mondo ci sono molte manifestazioni dedicate a Django Reinhardt ma nessuna dedicata all’inventore della mitica chitarra usata dal funambolico chitarrista e così con ‘Gypsy Guitar’ si intende ricordare il liutaio di casa nostra che oltre a costruire lo strumento ancora usato e riprodotto da molte ditte e liutai per servire tanti chitarristi che riproducono questo caratteristico stile.

Trasferitosi a New York, iniziò a costruire per primo degli strumenti di plastica (chitarre ed ukulele) e tramite una speciale convenzione con le forze armate americane ne vendette 4,5 milioni di esemplari, sempre con la plastica inventò le mollette per stendere i panni. Un grande esempio di ingegno ed imprenditoria. Il cinema ha dedicato spesso pellicole a Django Reinhardt, ad esempio il film di Woody Allen ‘Accordi e Disaccordi’ è tutto incentrato su di lui, nel 2017 è uscito il film presentato al Festival di Berlino dal titolo Django e le atmosfere del film Chocolat (2000) sono tutte incentrate sulla musica di Reinhardt. Per altre info: www.gypsyguitar.it

Come anteprima, venerdì 26 agosto alle ore 21:00 presso lo Spirito di Vigarano Mainarda (Fe), è stata organizzata da “ Il Gruppo dei 10”, una serata straordinaria con il quartetto Alma Swing che ha incontrato il leggendario chitarrista BIRELI LAGRENE, confermato uno dei più grandi eredi del maestro Django Reinhardt, Si è trattato dell’unico concerto in Emilia Romagna del musicista francese in tour in Italia ed è stato accompagnato dagli ALMA SWING: Lino Brotto chitarra principale, Mattia Martorano violino, Andrea Boschetti chitarra ritmica, Beppe Pilotto contrabbasso.
Giovedì 1 settembre ci sarà la quinta edizione di ‘Gypsy Guitar’ organizzata dall’Associazione Musicisti di Ferrara APS all’interno di ‘Un Fiume di Musica 2022’.

La giornata inizierà alle 19,00 con la mostra dedicata agli strumenti Manouche (e non solo) all’interno della sala Wunderkammer e alle 21,00 sul piazzale di Palazzo Savonuzzi via Darsena 57, ci sarà il concerto del quartetto MARTIRANI GIPSY SWING composto da: Giampiero Martirani Chitarra acustica, Max Tagliata Fisarmonica, Carlo Montanari Chitarra acustica, Max Turone Contrabbasso. Quartetto acustico (due Chitarre , Fisarmonica più Contrabbasso) s’ispira alla musica del grande Django Reinhardt (nomade Manouche) e alla musica Jazz, proponendo brani di Django, originals e standards Jazz nel tipico stile swing europeo anni trenta nato dalla fusione del Jazz americano, dal Valzer Musette francese e dalla tradizione tzigana.

Il sound del Quartetto risulta caloroso e brillante , frutto dell’insieme delle varie esperienze dei singoli musicisti che danno una interpretazione personale alla musica Gipsy Jazz. Il “Martirani Gipsy Swing” è stato ospite a Domenica in con Pippo Baudo Rai uno, CD live Rai due, Italia Uno per il Wind Music Awards il, , Arena di Verona per Festivalbar , al MTV DAY diretta su MTV, Miss Italia Rai Uno con Mike Buongiorno .

Il Quartetto ha avuto collaborazioni anche nella musica pop, ha suonato e arrangiato il brano “Sognami” di Biagio Antonacci, è uscito recentemente il CD del Quartetto dal titolo “SWINGOLOGY” dedicato alla musica Manouche.
L’ingresso è gratuito e la consumazione non è obbligatoria, c’è comunque la possibilità di bere qualcosa di fresco a cura dello staff di Un Fiume di Musica e mangiare una pizza a cura della Pizzeria Albachiara. La serata ospiterà anche la prima giornata delle quattro dedicate alla manifestazione Calici di Settembre, organizzata in collaborazione con Feshion Eventi.

‘Gypsy Guitar’ è un marchio registrato da Associazione Musicisti di Ferrara APS all’interno di UN FIUME DI MUSICA 2022 manifestazione ideata da Associazione Musicisti di Ferrara APS con il Patrocinio e sostegno del Comune di Ferrara in collaborazione con il Consorzio Wunderkammer, Jazz Club Ferrara, Meis Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano, Conservatorio di Ferrara G.Frescobaldi, Avis Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.