Halloween, controlli a Ferrara tra centro storico e “Monsterland”

Nel capoluogo estense, nella notte di domenica, sono state moltissime le chiamate da parte dei residenti del centro storico che lamentavano lo scoppio di petardi, schiamazzi ed urla provenienti sia dai locali pubblici che da studentati e case private alloggio di universitari. In via Kennedy un folto gruppo di giovani ha addirittura bloccato un bus navetta, messo a disposizione del Comune per agevolare gli spostamenti da e verso il padiglione fieristico dove erano in corso i festeggiamenti. Il mezzo pubblico ha potuto proseguire la marcia solo dopo l’intervento di ben sei pattuglie, alla vista delle quali il capannello che si era formato si è sciolto ed i ragazzi si sono dileguati per le vie limitrofe. Denunciato anche uno studente venticinquenne che, in occasione di un controllo in piazza Travaglio, alla manifestazione “monsterland” ha inveito ed oltraggiato i militari operanti, perché disturbato nei festeggiamenti dalla loro presenza.

 

Comunicato a cura ufficio stampa carabinieri Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *