HANDBALL: L’SGM A CASALGRANDE, PER LE CONFERME

HBgroupSecondo impegno stagionale della SGM che ospita per l’ormai tradizionale derby emiliano, i reggiani del Casalgrande ancora al Palaboschetto per un confronto che vale punti salvezza per entrambe le formazioni. Quest’annata sportiva i biancorossi reggiani la stanno affrontando con una nuova guida tecnica, infatti dalla vicina Parma è arrivato Luca Galluccio che tanto bene ha fatto con i ducali approdando all’ennesima promozione nella massima serie, a cui ancora una volta hanno dovuto rinunciare per motivi economici. Ha portato con se l’estremo difensore Scicchitano ed il jolly Usai per implementare un roster ragguardevole che ha perduto in estate due pezzi da novanta quali Baschieri approdato a Carpi e Corradini passato al Secchia. Sono però rimaste le colonne storiche di Casalgrande, il colosso Ruozzi, il centrale Mammi, il pivot ex azzurro Morelli, giocatori esperti dalla notevole stazza fisica. Nell’ultimo vittorioso incontro casalingo con i toscani del Farmigea, un rocambolesco 31 a 30, sono arrivati bottini importanti dai soliti Ruozzi, Morelli e Lassouli (sei reti) e Lamberti (8 reti), quindi la difesa biancoazzurra sarà notevolmente sollecitata dalla forza d’urto degli uomini di Galluccio. Dal canto suo, Ferrara non può perdere l’occasione propizia di incamerare preziosi punti salvezza soprattutto tra le mura amiche, in previsione della prossima impossibile trasferta in quel di Carpi.
Consapevole delle insidie dell’incontro odierno, Ribaudo ha curato con particolare attenzione il pacchetto difensivo, reparto che rende parecchi chili e centimetri a Ruozzi e compagnia. Sarà comunque una partita dall’esito incerto e combattuta fino all’ultimo secondo, dato che Casalgrande ha perduto alla prima contro Ancona, ma ha saputo riscattarsi immediatamente sabato scorso conquistando tre preziosi punti ed approda a Ferrara con tutte le intenzioni di vendere cara la pelle.
La SGM affronta l’avversario di turno con le specialità casalinghe messe in mostra sette giorni fa: una buona tenuta difensiva e veloci ripartenze sfruttando le doti atletiche dei giovani estensi, anche perchè scardinare la possente difesa reggiana non sarà facile. Fischio d’inizio alle ore 20 sotto la direzione di Cimini e Ciotola.
Impegnatissime anche le formazioni giovanili dell’Estense under 14 e under 16 che saranno di scena a Parma per il 3° Torneo Nazionale Giovanile d’Autunno, articolato in questo e nel prossimo week end. Gli under 14 se la vedranno con Fiorentina, Modena, Parma, Crenna, Merano, Nonantola, Cassano e Riale, mentre gli under 16 con Crenna, Fiorentina, Parma, Jumpers, Tortona, 2 agosto, Cassano, Nonantola e Secchia. Occasione importante e speciale per i giovanissimi biancoazzurri, in vista degli ormai imminenti avvii dei rispettivi campionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *