Hascisc ed eroina ai minorenni

Sono stati assicurati alla giustizia dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile dei carabinieri di Ferrara due ‘protagonisti – chiamiamoli così – dello spaccio nella zona dei Baluardi.

Entrambi originari della Tunisa, spacciavano soprattutto hashish ma anche eroina, e tra i propri clienti annoveravano anche minorenni. Khaled Jemili, in particolare, 28 anni, era considerato un vero e proprio re dello spaccio in quest’area di città a ridotto delle Mura.

I carabinieri gli stavano alle costole da tempo; ieri alle 19 lo hanno fermato sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari su richiesta del Pubblico Ministero: a suo carico erano stati accertati episodi di spaccio che risalivano anche al 2010, alcuni dei quali, come abbiamo detto, anche rivolti a minorenni.

Alle 21 l’altro arresto: Noureddine Toumi, anche lui attivo nella zona dei Baluardi è stato però fermato a Gallo, nei pressi della sua abitazione, dove sono stati trovati successivamente 100 grammi di hashish e 350 euro in contanti.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=7ca9afac-88d6-4a1f-8cf9-8547e05211f9&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *