HOCKEY altra vittoria per i Warriors

Successo 5 a 2 su Cv Skating di Civitavecchia

Incassa vittoria e tre punti contro il Cv Skating di Civitavecchia: ma quante occasioni sprecate.
Si è giocata Sabato la sesta giornata di campionato, avversaria del Ferrara per l’occasione la squadra di Civitavecchia.
I laziali, neo promossi e ancora a zero punti, rappresentavano una buona opportunità per fare risultato e così è stato. Da sottolineare però la buona prestazione dei ragazzi del Civitavecchia che in quanto a carattere e determinazione nulla hanno da invidiare alle altre squadre. I primi minuti dell’incontro mettono subito in evidenza il divario tecnico tra i due team e infatti Il Ferrara dopo 120 secondi di gioco è già in vantaggio di tre reti a zero grazie alle reti di David Stricker e alla doppietta di Matteo Lilli, ma come dicevamo, il Cv Skating non difetta certo in carattere e i ragazzi di coach Martina Gavazzi non paiono certo bloccati dallo svantaggio e continuano a giocare a viso aperto.
Il vantaggio ottenuto così rapidamente e senza troppe difficoltà gioca però un brutto scherzo ai ferraresi, i quali si concedono un paio di distrazioni che permettono al Civitavecchia di accorciare le distanze con Riccardo Valentini ed Elia Tranquilli e di andare al riposo sul punteggio di 3 a 2. Nel secondo tempo è sempre il Ferrara a tenere le redini del gioco, ma complici una ottima prestazione del portiere Stefano Loffredo e soprattutto l’imprecisione dei ferraresi davanti a porta, che obbliga ad attendere fino oltre la metà del secondo tempo per vedere realizzato il quarto gol estense ad opera di Jacopo D. Veronese.
La partita si chiude definitivamente a due minuti dalla fine grazie ad un bel gol realizzato da Matteo Bellini che dopo aver portato a spasso un paio di difensori avversari, chiude in rete con un potente rasoterra.
Risultato finale, Ferrara batte Civitavecchia 5 a 2.
Preziosi i tre punti guadagnati che proiettano il Ferrara al quarto posto in classifica. Buona anche la prestazione del collettivo con coach Alessio Buzzo che fatto girare la squadra a tre linee e tutte con rendimento positivo. Ulteriori note felici sono state i debutti tra i convocati di Mirco Artioli, ragazzo quindicenne proveniente dalle giovanili del Ferrara e di Andrea Massimi, Giocatore proveniente da Genzano e che di recente si è unito alla compagine Estense. Un unico rammarico, ovvero la quantità infinita di occasioni sprecate, tantissime occasioni da gol create ma un numero incredibile di tiri finiti su pali e traversa. Imperativo categorico: migliorare la mira!
Sabato prossimo partita impegnativa per i Warriors che saranno a Verona contrapposti al CUS Verona Hockey

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *