I due anni del Baobab di Migliarino

13 baobab ristorante

Il rito della cena può diventare un’esperienza indimenticabile se si abbina all’incontro con tradizioni, sapori e ricette di Paesi del mondo lontani dal nostro. E’ partita da qui l’idea di aprire due anni fa a Migliarino il Baobab, un ristorante multietnico. Un anniversario che sarà celebrato con una grande festa, come ci ha raccontato la titolare, Aishetu Trahore, che si terrà negli ultimi due week end di settembre.

Dopo vent’anni di residenza a Ferrara, si sente appartenere a due patrie, la Mauritania, dove è nata, l’Italia dove è venuta con un marito ferrarese e dove sono nati i suoi figli. Una doppia appartenenza, ha portato Aishetu Trahore ad aprire, due anni fa, a Migliarino un ristorante multi-etnico, il Baobab, un nome che evoca inconfondibilmente il Centro Africa e che promette nei suoi menù il giro del mondo in tavola, i sapori ,i colori, i profumi del corno d ‘Africa. A due anni dall’apertura, negli ultimi due week end di settembre Aishetu organizzerà una serie di eventi che uniscono cucina, cultura e solidarietà.

Il 20 21 22, poi il 26 27 28 settembre per festeggiare il secondo anno di vita del ristorante, si svolgerà una cena berbera e la Festa del Cous cous, con musica etnica, sfilata di moda, danza, ma anche una iniziativa targata Slow Food e una mostra sulla malnutrizione dei bambini del Ciad.


2 pensieri riguardo “I due anni del Baobab di Migliarino

  • 07/09/2013 in 8:57
    Permalink

    Ciao Aicha, vedo che il ristorante va a gonfie vele. Auguri, complimenti e buon proseguimento di attivita’. Un saluto. ITALO

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *