‘I martedì del jazz’ a Pomposa: tre concerti in collaborazione con l’Associazione Musicisti di Ferrara

Per tutta l’estate a Pomposa sarà protagonista la musica, perchè dopo l’avvio della 57^ edizione della rassegna Musica Pomposa, organizzata in collaborazione con Emilia Romagna Festival, martedì 26 luglio prenderà il via la seconda edizione de “I martedì del jazz”, sotto l’egida dell’Associazione Musicisti di Ferrara. Con una serie di concerti di altissimo livello, tesi ad esplorare il repertorio jazzistico internazionale, il Comune di Codigoro intende richiamare un pubblico attento e numeroso nel luogo simbolo della nascita della musica.

Ricorre, infatti, quest’anno, il millesimo compleanno della musica, grazie alla geniale scoperta del monaco benedettino Guido, una scoperta che ha segnato e rivoluzionato la storia dell’umanità.

Il primo dei tre concerti in chiave jazz, porterà ad esibirsi, martedì 26 luglio, alle ore 21, nel parco abbaziale di San Guido, ‘Conversation’, un quartetto formato da Francesca Marchi (voce), Corrado Calessi (piano), Corrado Bovi ( chitarra) e Lele Barbieri (batteria). ‘Conversation’ è un progetto che esplora il repertorio jazzistico, dal song al bebop, passando per la bossanova, rinnovandosi incessantemente, attraverso il contributo di diversi musicisti. Il senso melodico della canzone d’oltreoceano, debitrice nei confronti di Broadway, richiama il lirismo della canzone d’autore italiana e dei suoi più grandi esponenti quali Luttazzi, Endrigo e Tenco.

Il pubblico sarà accompagnato in un percorso variegato, ricco di colori e sfumature musicali. La voce è quella di Francesca Marchi in un dialogo, a tratti divertito, serrato e poetico, ma sempre sincero con Corrado Calessi al pianoforte, Marco Bovi alla chitarra e Andrea Taravelli al basso. L’approccio originalissimo alla batteria di Lele Barbieri scandisce il ritmo delle emozioni.

Il secondo martedì del jazz all’Abbazia è in programma martedì 2 agosto, sempre con inizio alle ore 21, nel parco abbaziale di San Guido. Per l’occasione si esibirà l’ ‘AB Meets Trio’, composto da Ambra Bianchi (flauto e voce), Nicola Morali (tastiere), Enrico Trevisani (basso), Stefano peretto (batteria) feat. Flavio Piscopo (percussioni). Martedì 9 agosto, alle ore 21, il ‘Quai De Brumes’, terzetto formato da Federico Benedetti (clarinetto e sax), Tolga Emilio During (chitarra) e Roberto Bartoli (contrabbasso), regaleranno al pubblico le emozioni del concerto di chiusura della rassegna.

L’ingresso è libero. Per informazioni: Ufficio Iat di Pomposa (tel. 0533-719110 ed e-mail: iat.pomposa@comune.codigoro.fe.it).

L’Associazione Musicisti di Ferrara (A.M.F.), fondata nel 1990, opera in convenzione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Ferrara e svolge principalmente attività legate ai corsi della scuola di musica moderna di Ferrara. Al suo interno operano 20 docenti, tra i quali figurano alcuni mucisti di spicco a livello regionale e collaboratori di prestigio. La scuola di musica moderna dell’A.M.F., dotata di 12 aule attrezzate, una sala di registrazione e un’aula magna, adibita alle lezioni delle materie complementari d’insieme (teoria musicale, canto corale, home recording, Brass Band, workshop e concerti), è tra quelle riconosciute dalla Regione Emilia Romagna. L’Associazione Musicisti di Ferrara, inoltre, organizza lezioni ad ingresso libero di guida all’ascolto sulla musica moderna e classica, sessioni di musica d’insieme, denominate AMF Jam, presentazioni letterarie dal titolo “Nero su Bianco”, concerti di musica moderna/jazz, nonchè concerti e saggi degli allievi della Scuola di Musica Moderna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.