I WARRIORS CHIUDUNO LA REGULAR SEASON SUPERANDO CITTADELLA

Vittoria, 4 a 1, che vale il secondo posto in solitaria

Fine della fase regolare di campionato e il Ferrara centra in pieno l’obiettivo, ovvero piazzarsi tra le prime tre forze della Serie A.
Stagione fino qui con il segno più che si traduce in 11 partite vinte nei tempi regolamentari, 2 vinte all’over time, 1 persa all’over time e 4 sconfitte su 18 partite giocate in totale, un bottino di 38 punti e il secondo posto in classifica dietro la capolista Vicenza.
Il capitale punti guadagnato tornerà molto utile nella successiva fase di campionato, la quale prevede che le prime cinque formazioni della classifica finale partecipino al Master Round portandosi in dote la metà dei punti conquistati nella regular season. Saranno solo gare d’andata, ovvero ogni squadra disputerà 4 partite con due gare in trasferta sul campo delle avversarie che precedono in classifica e due in casa sul campo di quelle che seguono. la classifica finale del Master Round servirà poi a determinare la griglia Playoff.
Le restanti cinque squadre, quelle che occupano dal sesto al decimo posto giocheranno invece il Playoff Round dove le prime 3 di questo gironcino andranno a giocare i Playoff scudetto con le 5 del Master Round, mentre le ultime due si affronteranno in un Playout salvezza per determinare chi sarà la retrocessa in Serie B.
Fatte le doverose precisazioni su come proseguirà il campionato torniamo alla partita giocata sabato sul campo del Cittadella.
I Warriors avevano solo un risultato utile per conservare il secondo posto in classifica, la vittoria e i primi colpi di approccio alla gara fanno capire che i ferraresi avevano le idee ben chiare su quale fosse l’obiettivo.
Ferrara sempre in controllo che si presenta sovente davanti al portiere del Cittadella ma che non riesce a trovare la via del gol.
Il pertugio nella porta avversaria lo troverà Crivellari quasi alla metà del primo tempo dove su assist di Riccardo dal Ben aprirà le marcature estensi.
Il secondo gol del Ferrara arriverà in situazione di power play grazie a Weger che trafigge il portiere dei veneti con una staffilata sul primo palo. A pochi minuti dallo scadere del primo tempo accorcia il Cittadella con Edoardo Lago, bravo ad approfittare di un calo di tensione della difesa estense che gli ha lasciato spazio.
Il Ferrara non si scompone, i ragazzi di coach Buzzo continuano ad avere il controllo della partita e a gestire gioco e possesso.
Terzo gol ferrarese ancora in power play per mano di Anthony Koslow. Da notare come gli special team del Ferrara siano stati particolarmente efficaci in questa serata mettendo a segno 2 reti su 4 superiorità numeriche ottenute e impedendo agli avversari di andare in gol su altrettante situazioni in cui i Ferraresi si trovavano in inferiorità.
Negli ultimi minuti di gara si assiste ad un tentativo di pressing del Cittadella, ma il portiere del Ferrara, Michele Gadioli, mura tutto e a tre minuti dalla fine Joshua Weger fornisce ad Anthony Koslow l’assist che gli permette di mettere a segno la quarta rete e chiudere la pratica Cittadella.
Secondo posto in solitaria conquistato, eccellente prima fase di campionato, bisogna solo continuare così.
Prossimo appuntamento la prima partita del Master Round che vedrà i Warriors Ferrara affrontare il Milano.
La partita si giocherà il 27/02 al pala Burani di Ferrara e come sempre la si potrà seguire in diretta streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *