Identikit Assessori Giunta Fabbri: 4 gli esperti, 5 gli esordienti

Come si presenta la Giunta del neoeletto sindaco Alan Fabbri ai cittadini ferraresi? Vediamone l’identikit consegnato ai curricula brevi messi a disposizione del sito Cronaca Comune.

Composta di nove assessori, 4 donne, 5 uomini, tutti candidati nei rispettivi schieramenti alle ultime elezioni, con un’età compresa fra fra i 27 e i 59 anni, vede in azione cinque esordienti,  non solo come amministratori, ma anche come impegno politico attivo, e quattro con una esperienza politica o amministrativa già importante alle spalle, nonostante l’età relativamente giovane.

Partiamo dagli esperti:

NICOLA LODI, Vicesindaco, leghista alla Salvini, centese di nascita, una compagna di origine moldava e due figli, fa il barbiere dall’età di 16 anni. E’,infatti, maestro acconciatore .
Da segretario comunale della Lega, con le sue oltre 1000 preferenze, arriva alla carica di Vicesindaco, scelto da Alan Fabbri, all’interno della giunta, per un’ importante funzione istituzionale e di rappresentanza dell’intera comunità ferrarese. Famoso su face book, dove ha scatenato polemiche furibonde con giornalisti, politici, cittadini che nutrono un’idea del mondo diversa dalla sua.

ALESSANDRO BALBONI, Fratelli d’Italia assessore con delega ai rapporti Unife, ambiente, tutela animali, progetti europei, è il più giovane della squadra con i suoi 27 anni , prossimo alla laurea in Giurisprudenza,attivo nei ruoli di rappresentanza universitaria e figlio d’arte. Il papà Alberto Balboni, il papà, dopo una lunga carriera politica come consigliere comunale, regionale e senatore nei banchi dell’opposizione, è senatore di Flli d’Italia nell’attuale Parlamento.

CRISTINA COLETTI , da AN, al PDL, ora in quota Lega, come assessore Politiche sociali e abitative , servizi demografici e lo stato civile classe 76, è di Bondeno, Comune in cui ha maturato una notevole esperienza politica e amministrativa, in Consiglio in due legislature consecutive e in Giunta . Una laurea in Giurisprudenza a unibo, un master a unife di “Miglioramento delle Performance degli Enti Territoriali e delle altre Pubbliche Amministrazioni (PERF.ET)” come consulente legale vanta un’ampia esperienza nelle valutazioni delle gare d’appalto, nell’ambitto del diritto civile e del processo dell’esecuzione.

MATTEO FORNASINI, Forza Italia, assessore al Bilancio, ferrarese, classe ’79, Negli anni del liceo rappresentante studentesco e Presidente della Consulta Provinciale degli studenti. Una laurea in Scienza Politiche e in Relazione Internazionali a bologna. Primo impiego in Camera di Commercio a Ferrara, poi referente e responsabile di filiale, oggi consulente bancario. è stato consigliere di Circoscrizione per 10 anni, poi comunale per 5 e Presidente della Commissione consigliare Bilancio e Affari istituzionali del Comune si Ferrara.

Fra gli esordienti: Micol Guerrini e Dorota Kusiak , nate negli anni ’80 e i più maturi, Angela Travagli, 1970, Marco Golinelli, 1960, e Andrea Maggi, 1959.

MICOL GUERRINI , Ferrara civica, Assessore alle Politiche giovanili, al Palio, Cooperazione internazionale e servizi informatici, è nata a Ferrara, sposata, diplomata all’ITC Vincenzo Monti e store manager centro di arredamento . Per anni ha partecipato alle attività della contrada di Santa Maria in vado (“Il mondo del palio, dice, ha modificato il mio pensiero ed è entrato nel mio cuore”) e collaborato con la Caritas allo sportello di inserimento lavoro e punto d’ascolto.di Santa Maria Maddalena

MARCO GULINELLI,  Forza Italia – componente della lista Rinascimento di Vittorio Sgarbi, con cui collabora, ha la delega alla Cultura, Musei e monumenti storici e Civiltà ferrarese e ai rapporti con l’Unesco.
Nato a Portomaggiore, è geometra e filmaker affermato, negli ultimi anni ha pubblicato : “La Perizia” prima raccolta di 10 racconti per Edizioni Corbo 2013, ed un romanzo di formazione “ Il trapezista” 2017 edito per La Nave di Teseo di Elisabetta Sgarbi. Ha collaborato e collabora tutt’ora con lo staff che si occupa dell’allestimento delle mostre “ Cavallini-Sgarbi” .

ANDREA MAGGI, Ferrara cambia, Assessore Sport, LL.PP, Urbanistica e Rigenerazione urbana, ferrarese doc, coniugato, un figlio avvocato, una laurea in Materie Letterarie e una lunga esperienza di relazioni pubbliche, come responsabile dell’ufficio comunicazione dell’ateneo estense.

E’ giornalista professionista, specializzato in “Gestione delle risorse informative – orientamento professionale”, ha  due Master Universitari in “ Formazione e sviluppo delle risorse umane: area Marketing e comunicazione”, presso l’Università di Padova e “Comunicazione e Management per Organizzazioni Universitarie” presso La Sapienza di Roma. E’ stato stretto collaboratore degli ultimi Rettori Unife, Vice Direttore del [email protected], Centro di Tecnologie per la comunicazione, l’innovazione e la didattica a distanza dell’Università di Ferrara.

DOROTA KUSIAK , Lega, assessore alla Pubblica Istruzione e Formazione e alle Pari opportunità, è arrivata a Ferrara dalla Polonia nel 2004, militante della Lega, ma soprattutto campionessa di boxe per la Polonia e per l’Italia. Marito e figlio di 4 anni, una laurea in Scienze riabilitative delle professioni sanitarie, studente del Corso magistrale in Scienze Pedagogiche, un corso di perfezionamento sul Disturbo dello spettro autistico. Insegna nei nidi d’infanzia comunali con mansioni educative ed assistenziali rivolte ai bambini 0-3 anni .

ANGELA TRAVAGLI, Lista civica Ferrara cambia, assessore con delega al personale, al Lavoro  e attività produttive, Fiere e mercati, e al Patrimonio. E’ ferrarese, sposata, tre figli due ragazze e un ragazzo dai 17 e i 21 anni, un impegno a tutto tondo fra lavoro, società civile, famiglia. Laureata in Economia è consulente del Lavoro e si occupa di risorse umane e di politiche attive del lavoro come delegata ANPAL Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro e della Fondazione Lavoro.  Fra i tanti impegni , anche la passione per il Nordic walking, e per ciò che riguarda l’emancipazione femminile nel lavoro e nella società. Sostiene il progetto “Panchine rosse” contro la violenza sulle donne. Come vice Presidente Panathlon Club Ferrara ha organizzato nel 2017 la mostra “L’emancipazione femminile vista attraverso i giochi olimpici”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *