“Igor ha un disturbo bipolare, paranoico e asociale”

igor spagna paisEmergono novità sul passato di Igor il russo, alias di Norbert Feher, ancora in carcere in Spagna per gli omicidi commessi nel 2017.

Ci sarebbe il responso medico e soprattutto psichiatrico sull’assassino.

Norbert Feher, alias Igor il russo, soffrirebbe di disturbo bipolare, disturbo paranoide di personalità e grave disordine antisociale. Inoltre, l’assassino avrebbe una storia di dipendenza dall’alcol alle spalle e una personalità problematica, dicono i medici.

Questo sarebbe il responso eseguito da professionisti dell’Istituto di Medicina Legale di Aragon, qualche settimana fa, nel carcere di Zuera, a Zaragoza in Spagna, dove si trova l’assassino accusato di aver ucciso due agenti della Guardia civil, un agricoltore, la guardia ecologica volontaria ferrarese Valerio Verri e il barista di Budrio, Davide Fabbri. A riportare la notizia è “Diario de Teruel”, la testata giornalistica dell’omonima cittadina spagnola.

igor pistola
Foto da “El País”

Dal suo ingresso in carcere, il 18 dicembre dell’anno scorso, secondo il sito online, “Igor” avrebbe mostrato sfiducia nei confronti dei funzionari, mantenendo un atteggiamento di auto-isolamento e di imprigionamento volontario nella sua cella.

Per quanto riguarda lo studio psichiatrico, sarebbero stati diagnosticati sbalzi di umore e diffidenza verso gli altri.

Attualmente non riceverebbe trattamenti psicofarmacologici perché li avrebbe respinti: “Non ha consapevolezza della sua malattia”, avrebbe detto lo psichiatra che lo ha analizzato e come riportato da “Diario de Teruel”.

Il giudice poi avrebbe autorizzato una seconda valutazione psicologica il 30 agosto prossimo e avrebbe richiesto anche un interprete italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *