Igor, altri 12 mesi indagini in Spagna

igor

Il giudice di Alcaniz ha prorogato di 12 mesi le indagini sui delitti commessi in Aragona da Norbert Feher alias Igor Vaclavic, accusato di tre omicidi in Spagna a dicembre e di due in Emilia a aprile 2017.

Intanto la Guardia Civil ha chiesto a Facebook e Google informazioni su alcuni account riconducibili al serbo, detenuto nel carcere di Saragozza. La richiesta, si legge su La Comarca, nasce da appunti su un biglietto trovato dentro un portafogli sequestrato all’indagato al momento dell’arresto, il 15 dicembre.

Gli appunti indicano una mail, ‘[email protected]’, una presunta password e i profili social ‘Andromeda 1981 102’ e ‘Andromeda 1981’. E mentre il Tribunale di Bologna attende dalla Spagna una risposta sulla proposta di date per l’udienza preliminare, a ottobre, con l’imputato collegato in videoconferenza, gli inquirenti spagnoli hanno domandato informazioni ai colleghi italiani su una pistola trovata nel covo di Feher, dopo l’arresto: la quarta di cui era in possesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *