Igor “il russo”: la Cassazione conferma l’ergastolo

La Prima sezione penale della Cassazione ha rigettato il ricorso proposto da Norbert Feher, alias Igor il russo.

È divenuta così definitiva la condanna all’ergastolo per gli omicidi del barista Davide Fabbri e del volontario Valerio Verri e il tentato omicidio dell’agente provinciale Marco Ravaglia, commessi tra l’1 e l’8 aprile 2017 nelle province di Bologna e Ferrara.

‘Igor’ è attualmente detenuto in Spagna, sottoposto a procedimento penale per altri delitti.

(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *