Il 12 giugno sarà Election Day

Il Comune di Terre del Reno si avvicina al voto per la seconda volta. Nato dalla fusione tra Sant’Agostino e Mirabello, tornerà alle urne domenica 12 giugno. Al momento, è Francesco Margutti – 40 anni di San Carlo – l’unico candidato per la coalizione di centro-sinistra, ma a breve si conosceranno gli altri pretendenti a diventare primo cittadino del Comune dell’alto ferrarese.

Per tutti, il 12 giugno sarà la data di cinque referendum abrogativi.

Il primo dei temi propone l’Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi.

Il secondo si concentra sulla limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell’ultimo inciso dell’art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale.

Il terzo affronta la separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati.

Il quarto tratta della partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte.

Infine, il quinto è incentrato sull’abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.